La SPI non fa uso di cookie di profilazione propri, ma sono presenti cookies di profilazione di terze parti. La prosecuzione della navigazione costituisce accettazione.

La Società Psicoanalitica Italiana

La Società Psicoanalitica Italiana (SPI) è stata fondata a Teramo il 7 giugno del 1925 e riconosciuta nel 1936 dall'Associazione Psicoanalitica Internazionale (IPA) fondata nel 1910 da Sigmund Freud.

Attualmente la SPI è presente in quasi tutto il territorio nazionale attraverso undici Centri di Psicoanalisi che raggruppano gli oltre mille tra psicoanalisti e allievi che sono attivi nelle principali città italiane.
Essa si occupa di formare gli analisti attraverso un training che prevede un'analisi personale, un corso teorico-clinico di cinque anni e la supervisione di casi clinici con un analista di riconosciuta esperienza.
Gli analisti della SPI seguono poi, durante tutto l’arco della loro vita professionale, una continua attività di confronto clinico e teorico che garantisce la progressione della loro capacità analitica.

 

Profilo della Società Psicoanalitica Italiana nell’indagine 2014

Accesso area privata

Per accedere all'area privata, inserisci i tuoi dati di autenticazione: