BUIO IN SALA 2010: la psicoanalisi incontra il cinema

FORMATO FAMIGLIA

Luogo delle origini e della crescita, matrice dell’identità, focolare di affetti e valori, area di sicurezza e di forza ma anche di conflitti e passioni, riparo o prigione: entità storica e mitica, la famiglia è quanto abbiamo di più privato e di più pubblico, spontaneo e regolato da leggi, naturale e culturale insieme. Apparentemente immobile e invece profondamente collegata alla società, riflette i cambiamenti e al tempo stesso li promuove. Come una sonda, il cinema ne coglie da sempre le contraddizioni, le inquietudini, le trasformazioni. E la psicoanalisi?
Buio in sala accende una luce. Prova a mettere a fuoco alcune questioni attraverso una scelta di film nei quali, fatta eccezione per il primo, la famiglia è protagonista indiretta, personaggio di sfondo e non programmatico oggetto di indagine. Nove film, nove analisti, un solo tema, un’infinità di spunti. Ogni famiglia infelice è infelice a suo modo, diceva Tolstoj, mentre le famiglie felici non hanno storia. E’ proprio vero?

 

Scarica la locandina dell’evento

 

PROGRAMMA

venerdì 22 ottobre
I Tennenbaum
amedeo falci (Palermo)

domenica 24 ottobre
Non pensarci
giuseppe saraò (Firenze)

venerdì 29 ottobre
Il tempo che resta
g. trapanese e s. thanopulos (Napoli)

venerdì 5 novembre
About Elly
gino zucchini (Bologna)

domenica 7 novembre
Affetti e dispetti
elisabetta bernetti (Firenze)

venerdì 12 novembre
Stella
sandra maestro (Pisa)

domenica 14 novembre
Little Miss Sunshine
irene ruggiero (Bologna)

venerdì 19 novembre
Non desiderare la donna d’altri
antonello correale (Roma)

domenica 21 novembre
Brothers
mario rossi monti (Firenze)

 

Tutte le proiezioni alle ore 21 presso il Cinema Auditorium Stensen
Viale Don Minzoni 25/g  Firenze