Cinema e Psicoanalisi, La bugia Melegnano 10 aprile 2013

Azienda Ospedaliera di Melegnano
Ospedale di Circolo di Melegnano 

DIPARTIMENTO DI SALUTE MENTALE

Evento del Dipartimento di Salute Mentale GRATUITO CON ISCRIZIONE OBBLIGATORIA via Internet al sito https://tom.aomelegnano.it  a partire dall’ 1 marzo 2013 al 3 aprile 2013  con 3 crediti ECM aperto a medici psichiatri, psicologi, assistenti sociali, infermieri professionali, educatori, neuropsichiatri infantili, terapisti della riabilitazione, medici infermieri dell’ ospedale e del territorio, medici di medicina generale e personale sanitario esterno.

Le iscrizioni vanno effettuate via Internet sia per i dipendenti dell’Azienda Ospedaliera di Melegnano che per il personale esterno (vedi istruzioni allegate)

MERCOLEDI’ 10  APRILE 2013  

dalle 8,30 alle 13,00

Aula Magna dell’Ospedale di Circolo Predabissi  di Vizzolo Predabissi 20077 Vizzolo Predabissi (Milano)

CINEMA E PSICOANALISI QUINTO CICLO  

“La bugia: il delicato rapporto tra finzione e realta’” 

“NIENTE DA NASCONDERE”

di Michael Haneke (2005)

NIENTE DA_NASCONDERE_DVD  

Il Dipartimento di Salute Mentale dell’Azienda Ospedaliera di Melegnano organizza, dopo il successo dei  quattro cicli  degli scorsi anni (“Amore e violenza nella famiglia”, “Maternita’ psichica”, “Solitudine, smarrimento e senso di identita’”, “ Donne e psicoanalisi”) un nuovo ciclo di film delle serie “Cinema e psicoanalisi”  dal titolo “La bugia: il delicato rapporto tra finzione e realta’”che si svolgeranno presso l’ Aula Magna dell’Ospedale Predabissi  di Vizzolo Predabissi (Milano). Il primo film (“L’avversario” di Nicole Garcia) e’ stato proiettato  mercoledi’ 6 marzo 2013 “ mentre il prossimo film, in programma mercoledi’ 10 aprile 2013,  sara’ “Niente da nascondere” di Michael Haneke con Daniel Auteuil e Juliette Binoche. Il film del regista tedesco, recente vincitore del premio Oscar 2013 per il miglior film straniero con “Amour”,  ha vinto il premio per la regia al Festival di Cannes 2005. 

I due film del ciclo intendono indagare il ruolo dei rapporti tra identita’ personale, normalita’ e finzione per fornire a tutti i partecipanti suggestioni utili nella vita e nel loro lavoro clinico quotidiano. 

Alcuni accenni sulla trama: Georges, intellettuale borghese che conduce un programma televisivo di letteratura, è un felice padre di famiglia. Le sicurezze della sua esistenza protetta si incrinano quando comincia a ricevere strani messaggi, impossibili da codificare: videocassette con immagini sue e dei suoi familiari ripresi di nascosto dalla strada, inquietanti disegni infantili e violenti. Georges non ha idea di chi possa mandarglieli ma quando il contenuto delle cassette diventa piú personale, appare evidente che il mittente è qualcuno che lo conosce molto bene. Georges è sempre piú preoccupato per sé e la sua famiglia e anche il rapporto con la moglie comincia a compromettersi.

Il film, introdotto dal Dott. Andrea Pergami, psichiatra e psicoterapeuta a orientamento psicoanalitico, verrà commentato dalla Dott.ssa Gabriella Giustino, psichiatra e psicoanalista della Societa’ Psicoanalitica Italiana (SPI) .
La discussione sarà aperta al pubblico alla fine dei film.

Responsabile scientifico:
Dott. Andrea Pergami tel.02-5273611 e-mail: andrea.pergami@aomelegnano.it

Segreteria organizzativa e informazioni: 
Sig. Angela Rubano tel.02-5273611 e-mail: andrea.pergami@aomelegnano.it