Aspettando il Congresso IPA a Boston

light moment
“Changing World:  the shape and use of psychoanalytic tools today”…

 

In un mondo che cambia a ritmi molto sostenuti e che sottopone noi ed i nostri pazienti ad angosce vertiginose, siamo chiamati a ripensare agli strumenti psicoanalitici di cui disponiamo, ed a come utilizzarli. In attesa di affrontare seriamente la questione nel prossimo Congresso IPA a Boston, vi proponiamo qualche “light moment” sugli strumenti stessi.

1. Pazienza – richiamata dal bel video dell’artista Miyoko Shida: Rigolo  indicatoci qualche tempo fa da Marco Longo.

2. Capacità di sintonizzazione con il paziente – come capacità relazionale nella diade analitica, “musicalità” interpsichica, che ci hanno fatto pensare a questa canzone di di Wynton Marsalis, Dianne Reeves – Feeling of Jazz  in cui voce e tromba ingaggiano un dialogo sempre più appassionante, trovano il loro tempo,improvvisano, ma mantengono ognuno la propria individualità. Talvolta si imitano ma sempre con note nuove che si prestano ad essere seguite, ribattute e variate…

3. Sospensione del giudizio – richiamata con ironia e forza da questa pubblicità 

4. Rispetto della storia del paziente e della sua libertà – suscitata da questa canzone dei Rolling Stones: Wild Horses  

A tutti i colleghi, auguriamo una Buona Estate!