Attaccamento, pericolo e mentalizzazione negli interventi Genitori – Bambino

Attaccamento immag_   Gazzada Schianno, 17 aprile 2015

  L’iniziativa si colloca nell’ambito della formazione in relazione ai progetti regionali NPIA. Il progetto, per la prevenzione del maltrattamento e abuso, basata sulla teoria dell’attaccamento, parte dal riconoscimento del bisogno dei bambini di avere uno sviluppo regolare e ben supportato dai genitori e dal riconoscimento che i genitori più fragili devono essere supportati per esercitare al meglio il loro ruolo; si prospettano quindi più livelli d’intervento: sui bambini e sulle famiglie a rischio, sui bambini maltrattatati ed eventualmente sulle madri maltrattate. La pratica clinica e la ricerca hanno ormai ampiamente supportato l’importanza dell’attaccamento nello sviluppo emotivo dell’infanzia, e le sue ripercussioni sulla vita adulta.

La Professoressa Arietta Slade, New York, ha sviluppato un approccio alla terapia g e n i t o r e – b a m b i n o c e n t r a t o s u l l a mentalizzazione (la modalità di trattamento messa a fuoco da Fonagy), con un programma di home visiting denominato Minding the Baby, rivolto a famiglie con fragilità genitoriali e relazionali . La giornata prevede la discussione di casi clinici.

Scarica la locandina

Vedi in Spipedia:
Attaccamento /Teoria