Accordo Quadro Ministero della Salute

L’Accordo quadro tra il Ministero della Salute e la SPI è stato rinnovato e prevede una durata di 4 anni, consentendo di avviare iniziative con le professioni sanitarie (medici, psicologi, infermieri, tecnici della riabilitazione psichiatrica, ecc.) attraverso i rispettivi Ordini professionali e Società scientifiche di settore operanti sull’intero territorio nazionale. Si tratta di un accordo molto significativo poiché vede interloquire la SPI con un’importante Istituzione come il Ministero della Salute.

Nel prossimo quadriennio, così come organizzato a Roma nell’ambito del precedente Accordo, sarà possibile quindi programmare iniziative seminariali utili per estendere il nostro sapere a tutte le professioni sanitarie interessate al confronto con la SPI, per sostenere la cultura della presa in carico attraverso la lente psicoanalitica. Le iniziative che si organizzeranno nei vari Centri, così come previsto nell’Accordo, saranno regolate e, puntualmente, definite da appositi programmi formativi e riguarderanno le tematiche di interesse del Ministero o eventuali argomenti di interesse delle specifiche Regioni.

I Responsabili Scientifici per la SPI

 Fabio Castriota e Mari Giannini