1°dicembre 2012 TORINO L’osservazione fra illusione e realtà

01/12/2012

IL NODO GROUP

ORDINE DEGLI PSICOLOGI    

UNIVERSITA’ DI TORINO  

REGIONE PIEMONTE 

L’OSSERVAZIONE FRA ILLUSIONE E REALTÀ

Una metodologia per conoscere i contesti clinici, educativi e organizzativi

 

Torino, 1 dicembre 2012

Regione Piemonte – Centro Incontri

C.so Stati Uniti, 23

TORINO

 

Obiettivo della giornata di studio è presentare una riflessione sul tema dell’osservazione, attraverso interventi che esplorano i differenti contesti applicativi del metodo osservativo.
La giornata si articola in una prima parte di contributi scientifici, ai quali seguiranno quattro sessioni parallele dedicate ad approfondire diverse esperienze sul campo. L’evento è rivolto agli operatori socio-sanitari e a tutti i professionisti che, in posizione di dirigenti, collaboratori, formatori o consulenti, desiderino apprendere un metodo per esplorare gli aspetti inconsci delle relazioni di lavoro e di cura, e i processi organizzativi che si svolgono “sotto la superficie”.
Ogni sessione della giornata di studio sarà osservata da consulenti del NODO group, che offriranno un feedback nell’evento conclusivo con la metodologia del Fish-bowl.

L’ASSOCIAZIONE IL NODO group svolge attività di osservazione istituzionale come pratica di consulenza, diagnosi organizzativa o supporto allo staff di vari Servizi socio-sanitari, educativi e di altre organizzazioni.
L’esperienza si è sviluppata a partire dagli incontri con Anton Obholzer (allora CeO del Tavistock & Portman NHS Trust) e Robert Hinshelwood (Centre for Psychoanalytic Studies, University of Essex), dai quali un team di membri dell’Associazione ha appreso la metodologia dell’osservazione partecipe non-interferente, originata dalle esperienze di Ester Bick e dell’Infant Observation, applicate ai contesti gruppali, formativi e organizzativi. A tutt’oggi sono state condotte numerose attività di osservazione in ospedali, RSA, scuole, imprese, consultori, servizi socio-sanitari del territorio, uffici pubblici, sia nell’ambito di programmi formativi, sia all’interno di interventi di consulenza organizzativa.

 PROGRAMMA

8,30 –  9,00       Registrazione dei partecipanti

9,00 –  9,20       D. Vandoni, Apertura

9,20 – 10,00      M. Perini, L’osservazione: dalle stanze dei bambini ai consigli di amministrazione

10,00 – 10,30     P. Brustia, L’osservazione come strumento di conoscenza

10,30 – 11,00     Discussione

11,00 – 11,30     Coffee break

11,30 – 12,00     R. Grimaldi, S. Brignone, T. Pasta, L’osservazione come strumento formativo. Simulare le dinamiche in classe

12,00 – 12,30     P. Masoni, L’osservazione della relazione genitori -bambino

12,30 – 13,00     Discussione

13,00 -14,15      Pausa pranzo

14,15 – 15,00     M. Chiesa, Alcune considerazioni sull’osservazione come metodo per la comprensione e gestione delle organizzazioni

15,00 – 15,20     Discussione

15,20 – 15,30     Pausa

15,30 – 16,30     Sessioni parallele: L’osservazione al lavoro: contesti e campi applicativi

Sessione 1 – G.M. Vinardi, Luoghi neutri: osservare compito impossibile! Etica e metodologia dell’osservazione psicoanaliticamente orientata

Sessione 2 – E. Marcaccini, N. Paccò, D. Vandoni, Il ruolo dell’osservazione nella formazione delle professioni di aiuto

Sessione 3 – G. Gonella, F. Zucca, Lo strumento dell’osservazione istituzionale nella consulenza organizzativa: Applicazioni

Sessione 4 – P. Damiani, O. Di Benedetto, C. Muttini, Osservare per apprendere e apprendere per osservare: la scuola

16,40 – 18,00    Gruppo di lavoro: L’osservazione in diretta: feedback, elaborazione e sintesi delle osservazioni svolte durante le sessioni congressuali

RELATORI

Sandro Brignone, Dottore in Scienze dell’Educazione

Piera Brustia, Presidente Corso di Laurea magistrale in Psicologia del Lavoro e del Benessere nelle Organizzazioni, Università di Torino

Marco Chiesa: psicoanalista della BPS già collaboratore di R. Hinshelwood al Cassel Hospital

Paola Damiani, Dottore di ricerca in Scienze Umane

Ornella Di Benedetto, psicopedagogista, ex Dirigente scolastico

Gabriella Gonella, psicologa, specialista in Psicologia della Salute

Renato Grimaldi, Preside della Facoltà di Scienze della Formazione, Università di Torino

Elsa Marcaccini, psicologa, psicoterapeuta, ASL TO2

Patrizia Masoni: neuropsichiatra infantile, psicoanalista SPI, Istituto “Stella Maris” di Calambrone (PI)

Chiara Muttini, già Professore Ordinario dell’Università di Torino

Nicoletta Paccò, psicologa, psicoterapeuta, ASL TO2

Tiziana Pasta, PhD in Psicologia e Sociologia dell’Educazione

Mario Perini, Psicoterapeuta, Psicoanalista, Direttore Scientifico de IL NODO group

Daniela Vandoni, psicologa,psicoterapeuta, Presidente de IL NODO group

G. Marco Vinardi, psicologo psicoterapeuta, giudice onor. Tribunale per i Minorenni Torino

Fabrizio Zucca, psicologo, psicoterapeuta, Studio Co.S.S. – Torino

QUOTA DI ISCRIZIONE

40 € oppure 25 € per studenti e per i soci de IL NODO group

Da versare tramite bonifico a:

Associazione Il Nodo Group

IT92S0200801058000040951624

Indicando nella causale:

“Iscrizione alla giornata 1° dicembre”

MODALITÀ DI ISCRIZIONE 

Per l’iscrizione al corsoscrivere a l segreteria@ilnodogroup.it l