30 gennaio 2015 CASTELFRANCO EMILIA Freud e il mondo che cambia

30/01/2015

Prima serata Venerdì 30 gennaio 2015, con intervento di Vincenzo Bonaminio sul tema “L’eredità affettiva.  Lo scorrere delle emozioni tra genitori e figli”.

freuddVenerdì 30 gennaio, al Teatro “Dadà” di Castelfranco Emilia, in provincia di Modena, prende il via la sesta edizione di Freud e il mondo che cambia: psicoanalisi e problemi della contemporaneità, iniziativa di divulgazione psicoanalitica ideata e organizzata da Luca Nicoli e Stefano Tugnoli, psicoanalisti membri associati della Società Psicoanalitica Italiana e della International Psychoanalytical Association, afferenti al Centro Psicoanalitico di Bologna.

Si tratta di un progetto culturale finalizzato a produrre comunicazione pubblica sulla psicoanalisi e su come questa disciplina affronta la comprensione della vita mentale e la cura della sofferenza psichica.   Il format di Freud e il mondo che cambia ha ormai consolidato una sua precisa configurazione e riconoscibilità: psicoanalisti che si propongono in un dialogo con il pubblico su temi riguardanti la vita mentale e il disagio psichico, gli affetti e le relazioni umane, con l’intento di favorire una riflessione che consenta di andare oltre la semplice evidenza delle cose e che tenga conto dell’esistenza della dimensione inconscia dell’esperienza psichica. Non solo una informazione comprensibile a tutti sugli argomenti trattati, ma anche un modo per mostrare come lavora lo psicoanalista, come “tratta la materia” del funzionamento mentale.

La specificità dell’evento prevede due ore durante le quali i relatori parlano rigorosamente “a braccio”, con il linguaggio più colloquiale possibile, offrendo un discorso aperto allo scambio e al dibattito con il pubblico.

L’iniziativa ha il patrocinio della Società Psicoanalitica Italiana e del Centro Psicoanalitico di Bologna.

Tutti gli incontri, organizzati con l’Assessorato alla Cultura della Città di Castelfranco Emilia (Modena), sono ad ingresso libero, non è richiesta alcuna prenotazione, e si tengono a Castelfranco Emilia (Modena), presso il Teatro Dadà, in Piazzale Curiel 26. Per maggiori informazioni e per disporre del programma dettagliato dell’iniziativa è possibile consultare il sito  www.freudeilmondochecambia.it e il sito web del Comune di Castelfranco Emilia (www.comune.castelfranco-emilia.mo.it).

Il calendario della Edizione 2015 prevede i seguenti appuntamenti:

Venerdì 30 Gennaio – ore 21
L’eredità affettiva.  Lo scorrere delle emozioni tra genitori e figli
Intervento di Vincenzo Bonaminio 

Psicoanalista SPI e IPA. Membro Ordinario con funzioni di Training della Società Psicoanalitica Italiana.
Esperto in psicoanalisi dei bambini e degli adolescenti. Direttore del Centro Winnicott – Roma. Professore Aggregato di Neuropsichiatria Infantile, “Sapienza” Università di Roma

Mercoledì 4 Febbraio – ore 21

“In principio erat verbum”.   Sulla parola, sul mistero, sulla bellezza, sulla patologia, sul pensiero, sulla libertà.
 Intervento di Gino Zucchini 

Psicoanalista SPI e IPA. Membro Ordinario con funzioni di Training della Società Psicoanalitica Italiana.
Già Presidente del Centro Psicoanalitico di Bologna

Mercoledì 25 Febbraio – ore 21

Tutto quello che avreste voluto sapere sull’analisi*
(*ma non avete mai osato chiedere)
Intervento di Stefano Tugnoli 

Psicoanalista Membro Associato SPI e IPA.
Ricercatore Università di Ferrara

Mercoledì 11 Marzo – ore 21

ANSIA.IT  – Le inquietudini ai tempi della Rete
Intervento di Luca Nicoli 

Psicoanalista Membro Associato SPI e IPA.
Redattore Rivista di Psicoanalisi

Venerdì 20 Marzo – ore 21

Dinosauri, Icloud, e altre sparizioni
Intervento di Paolo Fabozzi 

Psicoanalista SPI e IPA.  Membro Ordinario con funzioni di Training della Società Psicoanalitica Italiana.Esperto in psicoanalisi dei bambini e degli adolescenti.
Ricercatore, “Sapienza” Università di Roma