30/31 marzo 2012 CHERVET XVIII Colloquio des Arcs

Dal 30/03/2012 to 31/03/2012

Société Psychanalytique de Paris

Groupe Lyonnais de Psychanalyse Rhône-Alpes

25 rue Sala,  69002 Lyon. Téléphone: 04 78 38 78 01

 

C O L L O Q U E  D E S  A R C S – F R A NC O I S E   B R E T T E

 

Organisation matérielle : J. Ben Simon, D. Reydellet

Organisation scientifique : R. Roussillon, S. Cohen, A. Carel

Comité de Parrainage : Fr. Missenard (A.P.F)             Cl. Degoumois et G. Charbonnier (Sté Suisse)

J. Godfrind-Haber  et M. Haber (Sté Belge) – C. Rosso (S.P.I) – P. Israël  – J. Schaeffer et A. Sitbon (S.P.P)

Le XVIIIème  Colloque des ARCS – Françoise BRETTE  30/31 Mars 2013

 si terrà all’hotel Le Golf, ad Arc 1800, (località Charvet)

Tema: “Il fraterno nella cura”

Argomento: René Roussillon

La questione del fraterno rappresenta la ‘cenerentola’ della teoria psicoanalitica originaria. Il fraterno è stato preso in considerazione solo secondariamente in quanto la problematica  del padre si è rivelata fondamentale rispetto a quella dei fratelli, i figli del padre. Probabilmente ciò è da mettere in relazione anche con la posizione complessa, forse addirittura traumatica, che il tema del fraterno occupa nella storia personale di Freud (pensiamo alla morte di Julius). Tuttavia Freud ha sollevato alcuni punti fondamentali che rievocherò brevemente senza la pretesa di una presentazione esaustiva.

Freud ha riflettuto a più riprese sul posto occupato dalla nascita di un fratello,  spesso di un fratello minore. Tale nascita apre al tema della sessualità genitoriale, della sua comprensione e  delle trasformazioni che quest’ultima impone alle teorie infantili. O  ancora è  la stessa nascita di una sorella che gioca un ruolo nella scoperta della differenza dei sessi. Il tema del fraterno  dunque rappresenta un punto nodale sia in relazione alla differenza tra le generazioni che in quella  della differenza tra i sessi.

D’altro canto, «un bambino viene picchiato» rappresenta una fantasia cardine nell’economia del masochismo femminile poiché il bambino picchiato è un fratello, negli esempi clinici citati da Freud, e ancora una volta, probabilmente, si tratta di un fratello minore e del posto che egli occupa nell’economia narcisistica.

Un terzo riferimento a questo tema tocca la clinica del gruppo e della dimensione sociale: si tratta del gruppo dei fratelli nel mito dell’orda primitiva, un gruppo molto presente in Totem e Tabù ma che scompare nel proseguimento del mito proposto in “Psicologia delle masse e analisi dell’io”. In questo testo il ruolo dei fratelli  è attenuato dal «Dichter» e rappresentato solamente attraverso  l’espressione «di piccoli animali» che accompagnano l’eroe nel suo exploit. Qui il fratello esprime la sua fratellanza e solidarietà offrendo un sostegno narcisistico all’eroe, sostegno necessario per il compimento dell’impresa condotta tuttavia in modo solitario.

Dopo Freud, saranno i teorici della terapia della famiglia a riflettere prevalentemente sulla questione della fratria nell’economia collettiva, fatta eccezione dell’importanza che  G. Deleuze e F.Guattari accordano a questo tema nell’anti-Edipo. Probabilmente affronteremo anche la questione del legame relativo alla sofferenza narcisistica familiare, alla distorsione edipica e alla soluzione incestuale nella fratria.

Avremo certamente l’occasione di rivisitare il ruolo del fraterno nella configurazione edipica, aspetto già più chiaramente  delineato, mentre è indubbiamente la dimensione narcisistica quella che dovremo esplorare ex novo.

Gli “apripista” delle tre sessioni di lavoro saranno Hélène Suarez-Labat (Parigi), Yves Jeannenot (Grenoble) e  Chiara Rosso (Italia)

Per ulteriori informazioni, rivolgersi al GLPRA, e-mail glp.spp@wanadoo.fr

 

SCHEDA DI ISCRIZIONE

COLLOQUE DES ARCS – Françoise BRETTE 30/31 marzo 2013

 

Vi preghiamo di rispedire al più presto la presente scheda, entro e non oltre il 10.01.2013, al  Groupe Lyonnais de Psychanalyse Rhône-Alpes: 25, rue Sala 69002 Lyon.
(E’ possibile prenotare notti supplementari precedenti o successive alle date del Colloquio, in mezza pensione. Le tariffe sono: 168 singola, 105 doppia e 95 tripla. E dal 1.4  : 128 singola, 85 doppia e 75 in tripla. In questo caso è però necessario prenotare direttamente a Audrey, telefonando all’Hotel du Golf (0033(0)479414334) entro il 15 novembre)

 

Cognome:  ………………………   Nome:…………………

 

Indirizzo……………………………………………………………………………………………………

 

Tel: ………………….

e-mail:…………………………………………………………………………… (indispensabile  per inviarvi ulteriori informazioni nel mese di dicembre)

 

o Desidererei soggiornare con: ……………………………………………………………………………….……………………………..…………………………………………………………………….…………

 

 

Forfait 2 notti + cena del sabato sera          – in camera doppia                              270€

(con riserva)      – in camera singola                             440€

– in camera tripla                                 210€

Forfait una notte + cena del sabato sera   – in camera doppia                              185€

– in camera tripla                                155€

  Maggiorazione per l’iscrizione:   dopo il 20 gennaio 2013                                      20€

dopo il  1° marzo 2013                                        50€

 

   Totale del versamento:       ……………………………

 

 

Pagamento con assegno all’ordine del Groupe Lyonnais de Psychanalyse Rhône-Alpes.

Vi preghiamo di inviare 1 scheda di iscrizione accompagnata da 1 assegno separatamente per ogni iscritto. 

Si prega di notare che l’hotel applica le seguenti spese di cancellazione:

In caso di rinuncia tra il 15 dicembre e il 1° febbraio, il forfait pagato verrà restituito salvo una trattenuta di 20 € per le spese di gestione pratica.

In caso di cancellazione:      – entro il 29 gennaio: verrà trattenuto il 40% del forfait

– dal 30 gennaio al 22 marzo:  verrà trattenuto il 90% del forfait