CMP – La psicoanalisi nei cambiamenti sociali: Genitorialità e famiglie omoparentali. Milano, 29 novembre 2014

29/11/2014

29 Novembre 2014 (ore 9-13)
Cinema S.Carlo
via Enrico Morozzo della Rocca 12 – Milano

formato pdf scarica il programma e la scheda di iscrizione

formato pdf scarica il comunicato stampa

La psicoanalisi è nata e vive nella società, il suo compito è quello di indagare le problematiche e di alleviare le sofferenze senza preconcetti e senza prescrizioni. Le trasformazioni sociali, culturali ed economiche nell’ultimo secolo sono state particolarmente veloci ed hanno proposto inevitabili cambiamenti anche all’essere genitori e alla famiglia. Ci troviamo così con delle nuove configurazioni tali che i nostri strumenti concettuali, le nostre bussole, le nostre mappe, approntate nel corso degli anni con impegno, fatica e rigore, possono non essere più adeguati per incontrare, comprendere, assistere quel moltiplicarsi delle forme di “essere famiglia”. Ma essere genitori nasce sempre da delle premesse e delle aspettative.

La classica famiglia, del tempo in cui Freud scriveva e rifletteva, composta da un padre, una madre, dei figli, che abitavano insieme si confronta oggi con altre forme: famiglie ricomposte, monoparentali, multiculturali, omoparentali.
Proprio di quest’ultima forma di famiglia composta da genitori dello stesso sesso vogliamo occuparci con questa mattinata di studi, cercando di comprenderne il funzionamento, i bisogni ed eventuali difficoltà in modo da definire, determinare le modalità per supportarle.

Per fare questo continueremo a interrogarci – nella tradizione del Centro Milanese di Psicoanalisi, che ha visto l’ultima realizzazione la primavera dello scorso anno con la giornata di studi su “Psicoanalisti e Genitori: come lavorare insieme” – sull’adeguatezza degli strumenti teorico-clinici di cui disponiamo e su quale modello implicito di famiglia abbiamo in mente quando incontriamo le famiglie che si rivolgono a noi.

L’incontro con il nuovo può anche essere fonte di significativo arricchimento a patto di avvicinarlo con autentica curiosità scientifica, non guidato da motivazioni ideologiche.

Nella mattinata indagheremo le modalità di assunzione della funzione genitoriale, sulle scelte dei genitori e sulle risorse dei figli, che vivono in famiglie omoparentali, nati o da precedenti relazioni eterosessuali o con la fecondazione assistita tramite donatore.

La domanda che si pone rispetto al loro sviluppo è: ci troviamo di fronte ad una semplice variazione su un tema antico oppure a nuove triangolazioni e/o nuove geometrie della mente?
Le relazioni e il dibattito cercheranno di rispondere a queste domande.

formato pdf scarica il primo annuncio

Per ulteriori informazioni:
tel. +39 02 55012281
segreteria@cmp-spiweb.it