CMP – Sabati al Centro Milanese di Psicoanalisi 2020

18/01/2020, 14/03/2020, 16/05/2020, 13/06/2020, 19/09/2020, 28/11/2020

SABATI AL CMP
6 incontri da gennaio a novembre 2020
(h. 9.00 – 13.30)
incontri aperti, il sabato, presso la sede del CMP con ISCRIZIONE OBBLIGATORIA

 

1° sabato
18 Gennaio 2020
Continuare a imparare la psicoanalisi: il senso della formazione permanente per gli individui e per le istituzioni
Introduce Laura Ambrosiano Psicoanalista SPI Milano
Antonello Correale Psicoanalista SPI Roma
Roberta Patalano Economista e Psicologa, ricercatrice Università di Napoli Parthenope
Antonio Samà Senior Lecturer Leadership and Management Christ Church Business School, UK

Partendo dalla premessa che la funzione psicoanalitica della mente è una competenza spontanea della psiche umana e che la psicoanalisi è una cura volta ad allargare la mente e a fare evolvere l’apparato che pensa i pensieri, il seminario tratterà di come mantenere il senso della formazione psicoanalitica dopo l’acquisizione del titolo, di come continuare ad affinare la nostra sensibilità clinica collegandola con le nostre costruzioni teoriche e di come acquisire e conservare la capacità di valutare il proprio funzionamento psichico in seduta, nei gruppi e nelle istituzioni.

2° sabato
14 Marzo 2020
Non è solo una questione di fede. I fondamenti religiosi inconsci dell’identità. Ebraismo, Cristianesimo, Islam
Introducono Ronny Jaffè e Cristina Saottini Presidente e Segretario Scientifico CMP
Luisa Accati Filosofa Trieste/Parigi e Giovanni Foresti Psicoanalista SPI Pavia,
Alberto Sonnino Psicoanalista SPI Roma
Angelo Villa Membro Jonas Onlus, Docente IRPA Milano

Il seminario lavorerà sul tema dell’identità e della costruzione del soggetto nelle tre religioni di Abramo, sui fondamenti religiosi inconsci dell’identità e sulle trasformazioni nel rapporto tra individuo e responsabilità personale. La psicoanalisi è chiamata in causa nella rilettura delle trame in cui si dipana il rapporto con la divinità, un processo che è tuttora in atto e che è più variegato e complesso di quello che facili stereotipi e paiono suggerire.

3° sabato
16 Maggio 2020
Al di là dell’interpretazione. Note sul cambiamento in psicoanalisi …e della psicoanalisi
Introduce Cristina Saottini Segretario Scientifico CMP
Anna Maria Nicolò Psicoanalista SPI Roma
Francesco Barale Psicoanalista SPI Milano

I profondi cambiamenti che osserviamo nelle organizzazioni e nei funzionamenti psichici,nelle trame delle dinamiche famigliari e sociali,richiedono alla psicoanalisi un’attenta revisione. Pazienti sempre più complessi ci interrogano sulla necessità di ripensare la teoria e la tecnica, ai pluriformi livelli di simbolizzazione e ai differenti modi di ricordare. Per molti pazienti oggi, realtà e rappresentazione non sono facilmente distinguibili e l’interpretazione fatica a raggiungerli. Con essi l’analista deve riportare alla mente quanto è stato congelato nel soma o quel che non si è ancora costituito, rendendosi disponibile a coinvolgersi nella relazione.

4°sabato
13 giugno 2020
Maturità affettiva e responsabilità sociale: riflessioni psicoanalitiche nel dialogo con la giustizia
Introduce Cristina Saottini Segretario Scientifico CMP
Grazia Ofelia Cesaro Avvocato Presidente Unione Nazionale Camere Minorili, Milano
Marilena Chessa Giudice GIP/GUP Tribunale per il Minorenni Milano
Massimo De Mari Psicoanalista SPI Padova
Noè Loiacono Psicoanalista SPI Milano
Mario Vittorangeli Psicoanalista SPI Bologna

Il seminario esaminerà gli intrecci tra bisogno di dipendenza e conquista della maturità affettiva e sociale e si interrogherà sui nodi di collegamento tra esigenze evolutivi, responsabilità sociale e responsabilità giuridica.
La premessa sono le riflessioni psicoanalitiche sulle trasformazioni in adolescenza. L’attuale precoce coinvolgimento sociale, farebbe pensare al raggiungimento di un più veloce riconoscimento delle proprie responsabilità rispetto alla vita della collettività. Molti indicatori suggeriscono tuttavia che questo non è così scontato. Come sviluppare la dimensione soggettiva della responsabilità?

5° sabato
19 settembre 2020
Il sogno come cura della mente
Introduce Cristina Saottini Segretario Scientifico CMP
Gianfranco Meterangelis Psicoanalista SPI Roma
Massimo Vigna Taglianti Psicoanalista SPI Torino

Le funzioni del sogno sono molteplici: le nostre interpretazioni dei sogni servono ai pazienti per comprendere aspetti del loro mondo interno altrimenti inconoscibili, rendendo pensabile quello che era solo rappresentabile. In aggiunta il sogno è una delle strade per cercare di costruire significati anche per ciò che non è mai stato rappresentato. Il seminario affronterà la funzione del sogno e del sognare come mezzo
per offrire al paziente, la possibilità di rappresentare e integrare la propria storia, in primis i propri traumi, nell’ambito della relazione con l’analista.

6° sabato
28 novembre 2020
Il generazionale nel modello psicoanalitico di coppia e di famiglia
Introducono Daniela Alessi e Paola Vizziello Psicoanaliste SPI Milano
Gemma Trapanese e Massimiliano Sommantico Psicoanalisti SPI Napoli
Vera Bolberti e Silvia Lepore Psicoanaliste SPI Milano

Il seminario, anche attraverso la presentazione di materiale clinico, svilupperà il tema della trasmissione psichica all’interno della teoria psicoanalitica e la natura dei legami che corrono tra soggetti di generazioni diverse. Leggeremo le modalità attraverso le quali le generazioni successive fanno propria “l’eredità emotiva delle generazioni precedenti” (S. Freud, Totem e Tabù, 1912-1913), sapendo che ognuno di noi intrattiene una relazione di dipendenza con il passato di chi ci ha preceduto ed di anticipazione del futuro di chi ci seguirà.

Per saperne di più

Allegati
Programma
Scheda di Iscrizione