Corso residenziale di Psicoanalisi di gruppo. Città di Castello, 26/7-2/8/2020

Corso residenziale di Psicoanalisi di gruppo. Città di Castello, 26/7-2/8/2020 1

Dal 26/07/2020 to 02/08/2020

CORSO RESIDENZIALE DI PSICOANALISI DI GRUPPO

Il corso è rivolto a tutti coloro che in ambito sociale, scientifico e artistico creano e gestiscono piccoli gruppi.

Scopo del corso è quello di sensibilizzare i partecipanti alle problematiche relazionali che si accompagnano ad un costante assetto del gruppo di lavoro, sia esso terapeutico che organizzativo, scientifico, pedagogico, che operi sia nel privato che nelle istituzioni, di qualsiasi tipo esse siano.

Finalità del corso è quella di fornire una diversa e più approfondita conoscenza delle dinamiche che determinano l’esistenza ed il funzionamento dei piccoli gruppi. La psicoanalisi di gruppo sostiene che il piccolo gruppo, cioè un insieme di più persone limitato nel numero e determinato da legami specifici al proprio oggetto comune, è uno strumento naturale molto potente di attivazione di forze per la conoscenza, la trasformazione, la realizzazione; favorisce l’attivazione del pensiero e determina specifiche modalità di funzionamento che possono favorire od ostacolare gli obiettivi del gruppo di lavoro. Meccanismi che è quindi necessario conoscere, trattare, risolvere. Si propone l’esperienza diretta, in quanto la sensibilizzazione alle dinamiche di gruppo promuove una comprensione profonda delle stesse e della relazione individuo-gruppo.

Base teorica e tecnica del corso sono i principi ed i concetti espressi nel volume Psicoanalisi di gruppo. Teoria, Tecnica, Clinica di Riccardo Romano, edito da Reverie (Catania, novembre 2017).

«Questi corsi di psicoanalisi di gruppo sono brevi perché durano una settimana. Sono residenziali perché attuati in luoghi lontani dagli impegni quotidiani. In luoghi immersi nella natura facilitanti la concentrazione nell’esperienza che si sta vivendo. Non possono essere considerati un’alternativa ai gruppi psicoanalitici per l’impegno e il tempo diverso di questi ultimi. Sono utili non solo perché consentono di partecipare ogni mattina a dei veri e propri gruppi psicoanalitici, ma anche perché si partecipa allo stesso gruppo che in questo caso applica un metodo di modellizzazione o, se si vuole, di autosupervisione di gruppo. Sono utili per entrare a contatto con questo metodo oppure per rinvigorire la funzione propria di psicoanalisi sfuggendo alla deperibilità della funzione analitica.» (Psicoanalisi di gruppo, pag. 342).

Il corso ha come finalità quella di dare una formazione completa, anche se limitata nel tempo, circa la conduzione dei gruppi. Essa prevede infatti: 1) l’esperienza diretta e continua di partecipazione ad un gruppo psicoanalitico, cioè di tipo dinamico, che sia in grado di scoprire la mente del gruppo ed i suoi derivati inconsci in relazione con i vissuti degli individui; 2) la partecipazione ad un gruppo clinico di modellizzazione dell’esperienza fatta e cioè alla ricostruzione della seduta giornaliera effettuata, nel senso di scoprire ed evidenziare le dinamiche che si sono realizzate, la loro evoluzione o stasi, la capacità di elaborarle e le resistenze; 3) la partecipazione ad un seminario teorico e tecnico nel quale i partecipanti potranno anche presentare le loro esperienze pregresse di gruppi e i problemi riscontrati e porre domande circa la tecnica e la teoria.

Corso residenziale di Psicoanalisi di gruppo. Città di Castello, 26/7-2/8/2020

Vedi anche: