LtL – Dinamiche gruppali, processi istituzionali e cambiamento organizzativo 25-26/6/21 online

1

Dal 25/06/2021 to 26/06/2021, Dal 02/07/2021 to 03/07/2021, Dal 09/07/2021 to 10/07/2021

LtL – Learning to learn

Dinamiche gruppali, processi istituzionali e cambiamento organizzativo

Online 2021

PER
Manager, responsabili, coordinatori del terzo settore, impegnati nei servizi alla persona, educativi, sociali, sanitari e nelle relazioni di cura. Consulenti organizzativi, Dirigenti HR

1° Modulo
25-26 giugno  2021

G. Foresti, F. Noseda, R. Patalano, G. Micene
Leader e follower, autorità e potere, organizzazione e istituzione.

2° Modulo
2-3 luglio 2021

M. Perini, C. Revere, C. Carminati
Mission e vision, gruppo di lavoro e assunti di base, output e outcome
Mario Perini e Claudio Revere.
Tutor d’aula Cristina Carminati

3° Modulo
9-10 luglio 2021

L. Mingarelli, A. Samà, E. Barreri
Ruoli, cultura e cambiamenti organizzativi
Antonio Samà e Luca Mingarelli.
Tutor d’aula Emanuela Barreri

Venerdì dalle ore 15.00 alle 18.00
Sabato dalle ore 9.00 alle 13.00

INFO
www.ilnodogroup.it
Per info:  LTL@ILNODOGROUP.IT

Comitato scientifico e organizzativo:  Giovanni Foresti e Antonio Samà, Emanuela Barreri, Cristina Carminati, Giorgia Micene

Per misurarsi con l’incertezza e la complessità delle organizzazioni contemporanee occorre un sistema aperto, ordinato e flessibile di idee-guida che risultano dall’aver fatto i conti con le aporie dell’agire collettivo:

-gli errori si possono rimediare, ma le dinamiche istituzionali non sono reversibili (principio di irreversibilità dei processi);

-gli sviluppi processuali in un sistema relazionale non sono controllabili e i risultati a lungo termine sono imprevedibili (principio di incertezza);

-le trasformazioni di un sistema relazionale dipendono da un insieme di fattori incalcolabili in cui intervengono numerosi soggetti (principio di eterogenesi dei fini).

L’apprendimento ‘esperienziale’ è basato sulla riorganizzazione delle relazioni fra i concetti e le teorie da un lato e l’archivio delle esperienze personali dall’altro.

Per favorire nuovi apprendimenti, il soggetto deve innanzitutto accettare di riconoscere insufficienti i modelli concettuali precedentemente acquisiti. Questo passaggio è doloroso, accade a diversi livelli intra- e inter-psichici e implica processi di elaborazione lunghi e non lineari.

Learning to Learn (LtL) si pone l’obiettivo di facilitare la scelta, l’acquisizione paziente e il consolidamento critico degli  strumenti teorici e metodologici che relatori e partecipanti riterranno più utili per comprendere e trasformare i processi istituzionali e sociali in cui vivono e operano.

I partecipanti faranno parte di gruppi di lavoro finalizzati all’acquisizione delle seguenti competenze e abilità:

-Comprensione delle dinamiche latenti nelle organizzazioni
-Identificazione dei processi organizzativi che influenzano le pratiche istituzionali
-Analisi dei processi e dei metodi utili per superare blocchi e resistenze organizzative
-Individuazione delle abilità necessarie per la gestione dell’autorità di ruolo nei processi decisionali
-Elaborazione di soluzioni creative per i dilemmi organizzativi
-Creazione, sviluppo e governo di team e gruppi di lavoro
-Gestione della collaborazione inter-professionale e interistituzionale
-Identificazione di processi di auto-supervisione e di apprendimento continuo.

Allegati
LTL Learning to learn_Brochure