La Ricerca

Pensare con Freud. Laura Ambrosiano, Eugenio Gaburri – Raffaello Cortina Editore, Milano, 2012

17/10/13

pensare-con-freud immagine_per_freschiGli autori rivisitano il concetto freudiano di “sublimazione” come autocura e, successivamente, la nozione bioniana di “pubblicazione”, intesa come comunicazione agli altri e al gruppo di quei frammenti di conoscenza che il singolo ha potuto cogliere nel proprio percorso di sviluppo.Il gruppo viene fertilizzato dalla ricerca di conoscenza del singolo e viene così indotto a evolvere  a sua volta e ad ampliare la ricerca di conoscenza dell’intera comunità.

Per i terapeuti e gli psicoanalisti (ma anche per gli insegnanti e gli educatori) il punto di vista offerto dal volume consente di portare in primo piano la prospettiva del divenire, del futuro sviluppo individuale e gruppale, favorendo l’emancipazione da visioni focalizzate sulla storia passata che privilegiano, talvolta in modo meccanico, le precoci vicissitudini traumatiche.

In questo libro l’individuo è colto come un soggetto sempre potenzialmente capace di emanciparsi dalla coazione a ripetere, di trovare la propria cifra personale e di creare la propria esistenza in connessione con la comunità.

Laura Ambrosiano è psicologa e psicoanalista con funzioni di training della Società Italiana di Psicoanalisi e dell’International Psychoanalytic Association. Tra le sue pubblicazioni Ululare con i lupi (con E. Gaburri, Torino, 2003).

Eugenio Gaburri (1934 – 2012) è stato un dei più importanti interpreti della psicoanalisi italiana, didatta della Società Psicoanalitica Italiana e dell’International Psychoanalytic Association. Tra le sue pubblicazioni, Emozione e interpretazione (Torino, 1997).

Vai alla voce “sublimazione” in SpiPedia

Chi ha letto questo articolo ha anche letto…

"Dialogando con Glen Gabbard" di C. De Giorgi, L. Masina, A. Sessarego

Leggi tutto

"Trauma della Shoah, ebraismo e psicoanalisi" di A. Sonnino

Leggi tutto