Feccia, Paul Williams, Mimesis Edizioni (2017)

fecciafrPaul Williams (2017) 

Mimesis Edizioni pp.112

A cura di Paola Capozzi 

Questo secondo romanzo autobiografico fa seguito al “Il Quinto Principio” (Mimesis, 2014 ) che racconta la vita del giovane Paul dalla nascita alla fine della scuola elementare, e ci descrive la sua adolescenza affrontata senza alcuna capacità affettiva e cognitiva. Lo stile della scrittura, che cerca di rendere il flusso del pensiero così come sorge, in presa diretta, trasmette al lettore il disorientamento, l’incertezza, l’alternarsi di stati pensabili e non pensabili che si trova ad avere il protagonista, che deve affrontare la vita sprovvisto di alcuna base sicura.
Il romanzo tratta della dissociazione traumatica nella mente di un adolescente.(Franco De Masi)

Paul Williams psicoanalista e scrittore inglese. E’ Membro della British Psycho-Analytical Society. E’ stato direttore associato dell’International Journal of Psychoanalysis e professore incaricato della School of Community Health and Social Studies, dell’Applied Psychology Unit di Essex, in Gran Bretagna.

Vai al precedente romanzo Il quinto principio

Leggi in SpiPedia 

 Dissociazione-trauma a cura di Gabriella Giustino

Trauma precoce cumulativo a cura di Franco De Masi

Marzo 2017