frontieredellapsicoanalisi 1/2020

Frontiere della Psicoanalisi

1/2020

frontieredellapsicoanalisi

IRRUZIONI / EVENTO, TRAUMA, STORIA

In un’epoca che liquida i saperi sulla singolarità etica e sul soggetto dell’inconscio come scorie del passato, nel nome di un feticismo della cifra e di uno scientismo senza vita, la psicoanalisi mantiene al suo centro il riferimento alle singolarità storiche. La psicoanalisi è prisma di frammentazione, disseminazione e scomposizione delle articolazioni classiche del sapere e ribadisce il carattere imprescindibile dell’esperienza dell’inconscio per la comprensione della vita umana. La nuova rivista Frontiere della psicoanalisi rende la psicoanalisi un interlocutore fondamentale del dibattito culturale, clinico e politico del nostro tempo.

Direzione: Maurizio Balsamo e Massimo Recalcati

Comitato scientifico:  Pier Aldo Rovatti, Georges Didi-Huberman, Francesco Conrotto,  Muriel Pic, Roberto Esposito, Rocco Ronchi, Maurizio Bettini, Giovanni Bottiroli, Romano Madera, Patrick Guyomard,  Houria Abdelouahed, José Luis Villacañas Berlanga, Pierre-Antoine Fabre, Jacques André, Laurence Khan, Bernard Chervet, Dominique Scarfone, Jacques Press, Annie Cohen-Solal, Mikhail Xifaras

Redazione: Rossana Lista, Francesco Giglio, Lucia Simona Bonifati, Lorenzo Coccoli, Anna Montebugnoli, Fiamma Vassallo, Chiara Matteini, Fernanda Alfieri, Fabio Benincasa, Giuseppe Armogida, Andrea Pinazzi, Marco Pacioni, Mauro Milanaccio.

Periodicità 2 numeri/anno

frontieredellapsicoanalisi  1/2020

IRRUZIONI / EVENTO, TRAUMA, STORIA

Maurizio Balsamo e Massimo Recalcati, «Frontiere della psicoanalisi»

Maurizio Balsamo e Massimo Recalcati, Editoriale

_IL CAMPO PSICOANALITICO

Maurizio Balsamo, Il negativo del trauma

Nelson Ernesto Coelho Junior, Eugênio Canesin Dal Molin e Renata Udler

Cromberg, Gesti brutali: trauma, distruzione e dolore psichico

Francesco Giglio, Trauma, ripetizione e cambiamento

_IMPLICAZIONI

Chris Marker, Immagine

Claudio Parmiggiani, Una fede in niente ma totale

Claudio Parmiggiani, Immagini

Massimo Recalcati, Il trauma del fuoco: note sulla poetica di Claudio Parmiggiani

Fabio Benincasa, Claudio Parmiggiani. Nota biografica

_TEMPO PRESENTE

Pier Aldo Rovatti, Distanza e prossimità. Una questione da ripensare

Jelena U. Reinhardt, Paura, contagio, sopravvivenza. Rileggendo Canetti

_DIALOGHI

Pierre Antoine Fabre e Rossana Lista, Irruzione o ripetizione di un passato?

L’evento nella Possessione di Loudun

Georges Didi-Huberman e Muriel Pic, Danzare, a libri aperti. In dialogo

con Georges Didi-Huberman

 _ESPLORAZIONI

Georges Didi-Huberman, Reinventare la primavera, ovvero le filiazioni

della rivolta

Valerio Marchetti, Un uomo tra l’alba e l’aurora nel deserto del quarto secolo

Marco Pacioni, «Tutto il rimanente de’ cittadini». La peste e l’ordine del

discorso nel Decameron

Giovanni Bottiroli, Marcel Proust: tempo traumatico e tempo agonista

Marco Belpoliti, Sull’uso del termine «trauma» in Se questo è un uomo di

Primo Levi

Antonella Salomoni, Quando forse non c’era ancora il nome

_APRÈS-COUP

Anna Montebugnoli e Fiamma Vassallo, Una lettura a posteriori di Irruzioni. Evento, trauma, storia