“Giovanni Hautmann e la passione del pensiero” di G. Gabbriellini, A. Luperini, S. Nissim

GIOVANNI HAUTMANN

E LA PASSIONE DEL PENSIERO

A cura di: Gabriela Gabbriellini, Arianna Luperini, Simona Nissim

Prefazione di Stefano Bolognini

Scritti di Giovanni Hautmann

Contributi di: Francesco Conrotto, Gabriela Gabbriellini, Gregorio Hautmann, Enrico Levis, Andrea Marzi, Alberto Meotti, Sesto Marcello Passone, Raffaella Tancredi, Maria Grazia Vassallo

Casa editrice: Mimesis/Eterotopie

 Anno: 2020

 

La passione del pensiero di un maestro della psicoanalisi viene raccontata da uno dei suoi scritti più significativi e dalle riflessioni e memorie di colleghi e allievi.

I contributi che compongono questo libro, ci accompagnano ad approfondire il pensiero di Giovanni Hautmann mettendo in luce i concetti precursori della psicoanalisi contemporanea: elementi gamma, pellicola di pensiero, splitting cognitivo primario. Al contempo prende rilievo il riverbero che questi concetti possono avere nelle culture psicoanalitiche europee, creando uno spazio di dialogo. Si commenta inoltre quella che Hautmann chiama la natura estetica della funzione psicoanalitica della mente, soffermandosi a descrivere come il pensiero, che si va organizzando dalla profondità delle sue radici, possa esprimersi sia in un linguaggio teorico che in un linguaggio narrativo-poetico.

(Tratto dalla quarta di copertina)

 

Gabriela Gabbriellini è psicoanalista SPI-IPA, Docente al Centro Studi Martha Harris di Bologna e supervisore didatta della AFPP. Tra le sue pubblicazioni ha curato ed è coautore di Psicoanalisi e Arte (2008), Psicoanalisi e Musica (2009), Giovanni Hautmann e il pensiero gruppale (2011), I trapianti di organo (2011), Corpo, Generazioni e Destino (2012), Il pensiero gruppale nel lavoro con il paziente, nella supervisione, nei servizi (Felici, 2013).

Arianna Luperini, è psicoanalista SPI-IPA. Sue aree di interesse prevalente sono la relazione tra la psicoanalisi e la musica, lo sviluppo della maternità interiore e il rapporto tra narrativa psicoanalisi e divulgazione. Per la fondazione Palazzo Blu ha ideato e diretto la collana s/confini. Tra le sue pubblicazioni ha curato Non ombre nei puri silenzi (2011) ed è coautore di Il popolo di sopra (2007), Un tempo per la maternità interiore: agli albori della relazione (2008) e Aspettando: figure della maternità (2011).

 Simona Nissim è medico, NPI psicoanalista SPI-IPA. Didatta supervisore Centro studi Martha Harris Firenze e Venezia, ne ha diretto la scuola di specializzazione modello Tavistock dal 1998 al 2014. Ha pubblicato in libri collettanei: Il guscio autistico (1999), Osservazione e trasformazione (2000), Forme di Vita, Forme di Conoscenza (2000), Formazione all’ascolto  (2005), Essere genitori  (2011). Coautrice di Abitare l’assenza, scritti sullo spazio-tempo nelle psicosi e autismo infantile (2004) e curatrice con Cresti di Percorsi di crescita (2007).

Vedi anche:

CPF – La passione del pensiero. Giovanni Hautmann. Pisa 29 settembre 2018

Centro Psicoanalitico di Firenze – Il pensiero di Giovanni Hautmann. Firenze, 19 maggio 2018

Vedi anche: