La psicoanalisi e le sue istituzioni di Kenneth Eisold: raccolta di saggi a cura di Alessandra D’Agostino e Mario Rossi Monti, Giovanni Fioriti Editore (2015)

1eisoldKenneth Eisold (2015)

(A cura di Alessandra D’Agostino e Mario Rossi Monti)

La psicoanalisi e le sue istituzioni

Giovanni Fioriti Editore, Roma

Per affrontare i problemi cui la nostra professione deve far fronte, occorre ripensare il ruolo delle istituzioni che la organizzano. Per rilanciare la psicoanalisi, scrive Eisold, è necessario non solo rinnovare le metodologie di confronto scientifico fra le sue diverse tradizioni concettuali (lavoro di ricerca che è già in corso da diverso tempo), ma anche rivedere i processi di formazione (le dinamiche gruppali come quarto punto d’appoggio del training) e ristrutturare il funzionamento “politico” delle nostre comunità (è qui che si registrano le maggiori difficoltà). Senza questa sinergia di metodi di ricerca e di nuovi contenitori istituzionali, la psicoanalisi stenterà ancora a lungo a uscire dalla crisi che attualmente la travaglia (Giovanni Foresti)

Kenneth Eisold è Psicoanalista IPA: fa parte del William Alanson White e del A.K. Rice Institute, past-president ISPSO (International Society for the Psychoanalitic Study of Organisations).

 Vedi in SpiPedia

Group Relations a cura di Mario Perini

Balint (Il metodo) a cura di Mario Perini

Aprile 2016