Motivi freudiani. Nelly Cappelli – Edizioni Borla (2014)

Nelly Cappelli (2014)

Motivi freudiani. Opere e concetti

Edizioni Borla

I grandi classici, paradossalmente, vengono conosciuti più attraverso citazioni che per una lettura diretta. Lo stesso accade per Freud. Il libro di Nelly Cappelli invita alla lettura degli scritti del padre della psicoanalisi, offrendo una sorta di “navigatore” per muoversi meglio nella geografia del suo pensiero. “Motivi freudiani” è composto da cinque capitoli che scandiscono l’evoluzione della teoria freudiana. Esamina non solo ciascuna opera in sé, ma evidenzia le relazioni tra gli scritti principali, mostrando il comporsi, nel pensiero di Freud, di un’originale visione dell’apparato psichico. Ad ogni capitolo si accompagna un breve excursus storico che segue le dinamiche del movimento psicoanalitico durante la vita di Freud. Attraverso un linguaggio chiaro, rigorosamente scientifico, il libro mira a rendere fruibile l’opera freudiana alle «persone desiderose di sapere» (Freud, 1908), siano esse esperte nel settore, o meno.

 

Nelly Cappelli, Dottore in Filosofia, psicologa, psicoanalista, Membro Ordinario della SPI e dell’IPA, svolge la libera professione come Psicoanalista e Psicoterapeuta di adulti e adolescenti. È stata redattrice della Rivista di Psicoanalisi e ora è redattrice di Psiche. Autrice di contributi pubblicati sulle principali riviste psicoanalitiche, ha curato i volumi: Sigmund Freud, Psicopatologia della vita quotidiana, Milano, B.U.R, 2010; Sigmund Freud, Il motto di spirito e la sua relazione con l’inconscio, Milano, B.U.R., 2010, e “Sigmund Freud, Io, la psicoanalisi“, Milano, B.U.R., 2010.