Nel gioco analitico. Lo sviluppo della creatività in psicoanalisi da Freud a Queneau, Antonino Ferro, Fulvio Mazzacane, Enrico Varrani – Mimesi (2015)

nel gioco_analitico

AntoninoFerro, Fulvio Mazzacane e  Enrico Varrani

Nel gioco analitico

Mimesi

Nella stanza ormai non c’è più solo un paziente che parla e un analista che lo ascolta, alla ricerca di un atteggiamento neutrale, né ci sono due persone che si confrontano con movimenti trasferali, l’analista che possiede strumenti per fronteggiare ciò che il paziente mette dentro di lui: c’è una gruppalità nuova fatta da tutti i personaggi e le storie che il paziente porta e che l’analista considera anche in base ai suoi personaggi e alle sue storie, per poter costruire assieme al paziente le storie che lui non ha potuto ancora costruire. Dunque un gioco nuovo fatto di emozioni e di storie non ancora narrate ed un campo emotivo all’interno del quale viverlo. L’analista deve perciò mettersi in discussione e accettare un coinvolgimento anche sul piano personale (la conarrazione, gli enactments e addirittura la self-disclosure), con la consapevolezza che può ritrovarsi non perfettamente pronto a rispondere con fluidità alle sollecitazioni di chi gli richiede una creatività nuova di cui il paziente ha bisogno per costruire, sognare storie che sono la sua storia futura e finora non possibile. Alcuni esercizi qui proposti al lettore acquistano il senso di oliare, lubrificare, ridare fluidità e recuperare creatività alla mente talvolta indurita, arrugginita dell’analista.

Antonino Ferro, medico, psichiatra, analista di training e Presidente della Società Psicoanalitica Italiana, membro della Associazione Psicoanalitica Internazionale e della Associazione Psicoanalitica Americana, ha pubblicato numerosi libri tradotti in differenti lingue. Nel 2007 ha ricevuto il Mary S. Sigourney Award come riconoscimento ai suoi contributi alla Psicoanalisi. Fulvio Mazzacane, medico, specialista in Psichiatria, membro ordinario della Società Psicoanalitica Italiana e dell’International Psychoanalytical Association, è segretario scientifico del Centro Psicoanalitico di Pavia. Enrico Varrani, è medico, specialista in Psichiatria, psicoterapeuta, psicoanalista di gruppo, membro ordinario dell’Istituto Italiano di Psicoanalisi di Gruppo, docente presso la Scuola dell’IIPG di Milano.