“A psychoanalytic approach to treating psychosis” di F. De Masi

A PSYCHOANALYTIC APPROACH TO TREATING PSYCHOSIS

GENESIS, PSYCHOPATHOLOGY AND CASE STUDY

Franco De Masi

Routledge

2020

A Psychoanalytic Approach to Treating Psychosis  shows how, by understanding the antecedents and dynamics of psychosis, a psychoanalytic approach can offer a long-term alternative to the only psychotropic therapy and an explanation of the infantile origin of the illness.

 

This ground-breaking examination begins by clearly explaining complex terms and theories from the most significant thinkers in psychoanalysis. Split into three parts, it then explores the problems faced when following one specific technique for understanding the psychotic process. Practical as well as theoretical, Part 2 illustrates how to prepare an appropriate setting for the patient, including the importance of listening and the analyst’s approach, as well as highlighting key features of the condition, such as delusions, hallucinations, infantile withdrawal and psychotic dreams. Acknowledging that psychosis is a psychic transformation which the mind works as a sensorial organ, the author asserts that the seeds are sown in childhood through emotional trauma, leading to withdrawal into a fantasy world.

Brimming with real-life vignettes throughout, Part 3 is dedicated to a unique and lengthy case study to illustrate the challenges of working with such patients. It also looks positively towards future research on psychosis informed by insights from neuroscience.

Innovative and accessible, this book will be essential reading for anyone working in psychosis, including psychoanalysts, psychiatrists, psychologists and physicians.

 

A Psychoanalytic Approach to Treating Psychosis  spiega come l’approccio psicoanalitico possa offrire, grazie alla comprensione degli antecedenti e delle dinamiche della psicosi, un’alternativa a lungo termine alla sola terapia psicotropa, nonché una spiegazione dell’origine infantile della malattia.

Questa indagine innovativa inizia con una spiegazione chiara di termini complessi e delle teorie dei più significativi pensatori della psicoanalisi. Diviso in tre parti, il libro esplora poi i problemi che si incontrano quando si segue una tecnica specifica per comprendere il processo psicotico. Pratica e teorica al tempo stesso, la seconda parte illustra come preparare un setting appropriato per il paziente, sottolineando anche l’importanza dell’ascolto e dell’approccio dell’analista, nonché la valorizzazione degli elementi chiave della condizione, come i deliri, le allucinazioni, il ritiro infantile e sogni psicotici. Riconoscendo la psicosi come una trasformazione psichica che modella la mente come un organo sensoriale, l’autore afferma che le radici sono nel trauma psicologico sperimentato durante l’infanzia che ha condotto al ritiro in un mondo irreale.

Ricca di vignette interamente tratte dalla vita reale, la terza parte è dedicata a una lunga ed eccezionale casistica che illustra le sfide che emergono nel lavorare con pazienti di questo tipo. Inoltre pone uno sguardo positivo verso la futura ricerca sulla psicosi ispirata dalle intuizioni delle neuroscienze.

Innovativo e accessibile, questo libro costituirà una lettura essenziale per tutti coloro che lavorano con le psicosi, come psicoanalisti, psichiatri, psicologi e medici.

(Tratto dalla quarta di copertina)

 

Franco De Masi è stato Presidente del Centro Milanese di Psicoanalisi e Segretario dell’Istituto di Training di Milano. Ha pubblicato saggi su riviste internazionali di psicoanalisi e i suoi libri sono stati tradotti in inglese, francese, tedesco, spagnolo e polacco.

 

 

Vedi anche: