Traumi e loro destini

traumi e_loro_destiniCentro di Psicoanalisi Romano 

 Chieti  8 – 9 maggio 2015

 Università “G. D’Annunzio” Chieti – Pescara Via Dei Vestini 

La questione del contributo ambientale alla patogenesi della sofferenza dell’uomo ha interrogato la teoria e la clinica psicoanalitica sin dai suoi albori.
Uno dei primi scritti di Freud, gli Studi sull’isteria, poneva al centro della sua indagine l’esperienza del soggetto traumatizzato. Un approccio teorico che egli in seguito accantonò a favore della teoria del conflitto. Dopo molti decenni nei quali la psicoanalisi ha privilegiato il primato della realtà interna su quella esterna, l’indagine è tornata da tempo a porre particolare attenzione al ruolo dell’ambiente nello sviluppo della soggettività e nell’eziopatogenesi dei disturbi mentali.

Il seminario intende sviluppare alcuni dei temi correlati a un approccio teorico e clinico che tende a privilegiare l’osservazione della dialettica tra interno ed esterno, tra soggetto e ambiente, tra natura e cultura. 

Scarica la locandina dell’evento

Leggi anche :

Trauma precoce cumulativo 

“Al di là delle parole. La cura nel pensiero di Agostino Racalbuto”

Neuroscienze e Teoria Psicoanalitica. Verso una teoria integrata del funzionamento mentale, Cena Loredana , Imbasciati Antonio – Springer Verlag (2014)