Una nuova anima..

Alle domande della giornalista Ferro dichiara di volersi indirizzare verso la  “sprovincializzare” della psicoanalisi italiana, la ricerca di dialogo fra le varie anime e con i diversi saperi, in modo da prendere le distanza da tutti i dogmatismi, uscire da un isolamento antistorico  e procedere nello svecchiamento della nostra scienza. La sua scelta è per il pluralismo e l’internazionalizzazione. Buon lavoro, Presidente. (Silvia Vessella)

 

Leggi tutta l’intervista