Shedler J. (2010). The efficacy of psychodynamic psychotherapy. Amer.Psychologist, vol. 65 (2): 98-109.

The efficacy of psychodynamic psychotherapy. American Psychologist, February-March, vol. 65, n°2, 98-109.

Le evidenze empiriche disponibili dimostrano che la ‘dimensione del risultato’ (effect size)delle terapie psicodinamiche è pari, se non superiore, a quella di altre psicoterapie ‘basate sull’evidenza’ (evidence based). Inoltre i pazienti trattati con una terapia psicodinamica mantengono maggiormente i risultati nel tempo e continuano a migliorare dopo la fine della terapia. In molti studi è stato anche dimostrato empiricamente che l’efficacia delle terapie non-psicodinamiche è spesso da ascrivere al fatto che i terapeuti utilizzano tecniche che da sempre caratterizzano l’approccio psicodinamico.

L’opinione secondo cui gli approcci psicodinamici non sono efficaci non è dunque in accordo con i dati della ricerca scientifica. (Mario Rossi Monti)  

La traduzione italiana di questo articolo, a cura di P. Migone, è pubblicata in Psicoterapia e Scienze Umane, 1/2010 (pp.9-34). E’ scaricabile (a pagamento) sul sito web della Casa Editrice F.Angeli.

Scarica l’articolo di Shedler