VideoIntervista a Achille Bonito Oliva

Docente di Storia dell’Arte Contemporanea alla Sapienza di Roma, è uno dei più noti critici italiani, insignito di numerosi riconoscimenti anche internazionali, tra i quali il Flash Art International (1982), e il Valentino d’oro per la critica d’arte (1991). La funzione di critico è per lui soprattutto quella di creatore e “cacciatore”, piuttosto che di mediatore tra
pubblico e artista, e il suo nome è indissolubilmente legato al movimento artistico della Transavanguardia, da lui fondato nel 1980 teorizzando un attraversamento dell’arte concettuale con un recupero delle radici personali, della manualità, della pittura e del colore, svincolandosi da qualsiasi norma e ideologia (“il traditore”) e prestando attenzione ai fenomeni laterali e inattesi (“lo sguardi strabico”).

Numerosissimi soni i suoi articoli e libri dedicati al manierismo, le avanguardie storiche e le neoavanguardie. È stato curatore di molte mostre tematiche e interdisciplinari, e anche curatore generale della Biennale di Venezia del 1993.

Questo video è stato realizzato nell’ambito del Festival Comodamente
2011 – Vittorio Veneto – 2/3/4 Settembre .

Una pillola dell’intervista

Per vedere l’intervista completa visualizzate il secondo video di questa pagina.

 


Intervista completa: