Paola Golinelli

Past member del Sponsoring Committee dell’IPA; past Chair per l’Europa del Committee IPA di Psicoanalisi e Cultura; Consultant per la SPI dell’ EPFF, Festival Europeo di Psicoanalisi e Cinema; Chair dello Sponsoring Committee IPA per lo Study Group Croato

Dal 2003 al 2007 sono stata membro dello Sponsoring Committee dell’IPA per lo Study Group Croato, di cui dal 2007 sono Chair. L’attuale carica viene dopo un’attività di insegnamento svolta dal 1994 al 2001, due volte l’anno, presso la Clinica per le Malattie Nervose di Zagabria su argomenti teorici e di teoria della tecnica, affiancata da supervisioni di gruppo e individuali. Si trattava di un’iniziativa del Centro Veneto, volta ad incoraggiare la diffusione della psicoanalisi e la formazione di terapeuti nell’area adriatica. La continuità di questa esperienza mi ha permesso di portare avanti per quasi venti anni il lavoro e di apprezzarne il progresso, assistendo alla crescita analitica di molti terapeuti, divenuti poi analisti IPA a pieno titolo, e di condividerne l’entusiasmo e le difficoltà.

Dal 2005 al 2009 sono stata Chair per l’Europa del Committee IPA di Psicoanalisi e Cultura, di cui sono attualmente Consultant. Il Committee al suo inizio si è trovato ad affrontare una seria difficoltà nel tentativo di delimitare il suo campo di attività. Nei primi quattro anni abbiamo speso molte energie nel censimento delle attività ( molteplici e spesso ricchissime) che le varie società psicoanalitiche attuano nel rapporto con le culture locali, giungendo alla conclusione che il sito IPA sia il luogo ideale per mappare e tenere aggiornata la complessa agenda  di questo Committee, che considero importante in connessione con l’Outreach, perché la Psicoanalisi deve essere considerata e valorizzata anche come disciplina che interroga e investiga la cultura e contribuisce a crearla, portando il suo apporto, per certi versi “unico”, nell’accostarsi ai più vari campi della conoscenza umana.
Dal 2000 sono Consultant per la SPI dell’EPFF, Festival Europeo di Psicoanalisi e Cinema che si svolge a Londra presso il BAFTA con cadenza biennale.

Per la prima edizione invitai Nanni Moretti con il film “La stanza del figlio”, presentato da Stefano Bolognini. Per le edizioni successive, con l’aiuto e la collaborazione di colleghi come Maria Vittoria Costantini, Roberto Goisis, Elisabetta Marchiori, Massimo De Mari, Daniela Lagrasta e Angelo Battistini abbiamo organizzato panel su Sabina Spielrein “The Origins of Psychoanalysis: From Incestuous Couples to Transference Love” con la partecipazione dei produttori del film di Roberto Faenza “Prendimi l’anima”; “Un’ora sola ti vorrei” con la partecipazione della regista Alina Marazzi; “Primo amore” con la partecipazione del regista Matteo Garrone; “Il vento fa il suo giro” di Giorgio Diritti con la partecipazione del protagonista del film Thierry Toscan.

Sono Chair dello Sponsoring Committee IPA per lo Study Group Croato (Croatian Sponsoring Committee) dal 2009, mentre dal 2005 ero membro dello stesso Sponsoring Committee.

E infine sono Consultant dello Psychoanalysis and Culture Committee IPA dal 2009.