Al cinema dallo psicoanalista. Se il cinema è utile alla psicoanalisi, Paolo Boccara, Giuseppe Riefolo, Edizioni Borla (2016)

boccara riefoloPaolo Boccara, Giuseppe Riefolo (2016)

Al cinema dallo psicoanalista.
Se il cinema è utile alla psicoanalisi

Edizioni Borla

Gli Autori non si sistemano nella comoda posizione di chi colloca la poltrona dell’analista ‘dietro lo schermo del film’: non si pongono nella posizione di chi vuole indagare i conflitti inconsci del regista o fornire versioni nuove di tematiche più volte trattate dalla letteratura e dalla cinematografia (…). Con naturalezza e con piacere, collocano la loro poltrona di analisti davanti allo schermo e propongono una tesi forte sul rapporto tra cinema e psicoanalisi, mettendone in evidenza non i contenuti, ma la funzione di apparato per produrre immagini: il cinema attraverso l’opera creativa del regista che è alla ricerca di spettatori da emozionare, la psicoanalisi attraverso la comunicazione tra inconsci che si attiva in seduta nel processo di transfert-controtransfert-rêverie e che fa accedere nelle menti di analista e paziente un flusso continuo di immagini contestuali che allargano la pensabilità di entrambi (…). In sintesi, si tratta di un libro che dice cose non già conosciute e che permette di vedere un nuovo ‘cinema dell’immaginazione’. (Dalla prefazione di Anna Ferruta.)

Paolo Boccara, Psichiatra. Psicoanalista. Membro Ordinario della Società Psicoanalitica Italiana Full Member dell’International Psychoanalytical Association. Membro del Centro Psicoanalitico di Roma. Lavora nelle istituzioni pubbliche dal 1981 a Roma, è Direttore del Dipartimento di Salute Mentale della A.S.L. Roma B. Autore e coautore di numerose pubblicazioni in libri e riviste dell’area psicoanalitica e psichiatrica. Svolge attività didattica presso la SPAD.

Giuseppe Riefolo, Psichiatra presso la ASL Roma/E, è Membro Ordinario della Società Psicoanalitica Italiana. Full Member dell’International Psychoanalytical Association.  Lavora come psichiatra presso la ASL Roma E di Roma. Effettua seminari e supervisioni presso i Dipartimenti di Salute Mentale e insegna presso la SIPP e SIPSI di Roma. Sullo stesso tema ha pubblicato per Antigone “ Le visioni di uno psicoanalista” (2009) e “Il film di 50 minuti” (2015).

Presentazione del libro “Al Cinema dallo Psicoanalista. Se il cinema è utile alla psicoanalisi”