“Flussi vitali tra Sé e Non-Sé” di S. Bolognini

Flussi vitali tra Sé e Non-Sé

L’interpsichico

Autore: Stefano Bolognini

Editore: Raffaello Cortina

Anno: 2019

Prefazione di Paola Marion

Come passano le cose da una persona a un’altra? E quali sono le conseguenze del come sul modo di essere interno di un soggetto? Il libro esplora l’area degli scambi intra- e interumani inconsci e preconsci che funzionano armonicamente: il concetto ispirativo fondamentale è quello degli equivalenti psichici degli scambi corporei naturali tra le persone, e delle loro alterazioni che producono patologia, sia nella relazione con l’altro sia nel mondo interno individuale. Sul piano della tecnica, lo psicoanalista lavora oggi con un metodo complesso, che in realtà utilizza processi e strumenti fondamentali della fisiologia originaria di base, come l’esperienza di convivenza psichica e la cooperazione con il paziente a livelli profondi prepersonali e presoggettivi di relazione: la psicoanalisi è non solo la scienza dell’Inconscio, ma anche la scienza della via che conduce all’Inconscio, rendendo praticabili e vivibili i canali preconsci dei pazienti in modo fertile, trasformativo ed efficace.
L’Io, l’Es, il Super-io, il Sé e l’Oggetto sono i protagonisti di queste vicende universali; la relazione e le pulsioni ne sono il motore vitale, con pari dignità nel condizionare i percorsi profondi degli individui e in potenziale sinergia o in drammatico contrasto nel determinarne i destini.
Flussi vitali tra Sé e Non-Sé è un testo di psicoanalisi teorico-clinica audacemente attuale, frutto di una pluriennale frequentazione scientifica realmente interattiva dell’autore con colleghi appartenenti
alle maggiori comunità psicoanalitiche mondiali.

(Tratto dalla quarta copertina)

Stefano Bolognini, psichiatra e psicoanalista, è stato segretario scientifico e presidente della Società psicoanalitica italiana, e presidente della International Psychoanalytical Association. È fondatore e chair dell’Inter-Regional Encyclopedic Dictionary of Psychoanalysis. Svolge un’intensa attività come conferenziere anche nell’interscambio tra la psicoanalisi e altre aree culturali e scientifiche.

Vedi anche: