“L’ascolto e l’ostacolo. Psicoanalisi e musica” di Fausto Petrella 

L’ascolto e l’ostacolo. Psicoanalisi e musica. 

Autore: Fausto Petrella 

Editore: Jaca Book

Anno: 2018

La collana Psyché pubblica non tanto volumi specialistici sulle singole discipline della psiche, quanto testi che ne interroghino i fondamenti e li intersechino con altri ambiti disciplinari. Così, nel libro che la inaugura, Fausto Petrella, psichiatra, psicoanalista e cultore di musica, tratta molti temi ineludibili che psicoanalisi e musica hanno in comune, come l’interpretazione, le forme dell’ascolto, il costituirsi del senso, l’impiego di strumenti, i modi con cui musica e parola mobilitano gli affetti. L’autore muove dall’esigenza di una chiarificazione concettuale e linguistica, per mostrare come tra ascolto clinico ed esperienza musicale sia possibile un circolo virtuoso di grande importanza nell’illuminare reciprocamente l’esperienza musicale e quella clinica. Ma l’esperienza psichica in sé ha, nel proprio cuore, una dimensione estetica e L’ascolto e l’ostacolo aspira ad essere letto, e ascoltato, al di fuori dei recinti tecnicistici, alla ricerca di un linguaggio trasparente senza gli esoterismi e le gergalità presenti in molta psicoanalisi come nella critica musicale.

(Tratto dalla quarta di copertina)

 

Fausto Petrella è nato a Milano, dove si è laureato in Medicina e Chirurgia con uno studio sulle stereotipie nelle psicosi. Sempre a Milano si è poi specializzato in Psichiatria, sviluppando, accanto all’attività di psichiatria d’urgenza dell’Ospedale Policlinico, una formazione psicoanalitica presso la Società Psicoanalitica Italiana. Dopo la specializzazione, ha sempre lavorato con il Prof. Dario De Martis, dapprima a Cagliari come assistente universitario presso la Cattedra di Psichiatria di quell’Università, quindi all’Università degli Studi di Pavia, città dove vive e lavora dal 1971. E’ Past President della Società Italiana di Psicoterapia Medica, sezione della Società Italiana di Psichiatria.
E’ stato professore ordinario fino al 2009 di Psichiatria ed ha diretto per anni un’Unità Operativa di Psichiatria dell’ASL di Pavia. E’ stato dal 1997-2001 Presidente della Società Psicoanalitica Italiana; è stato Presidente del Centro Psicoanalitico di Pavia. Ha pubblicato numerosi lavori sulla psicopatologia e sulla pratica psicoanalitica in psichiatria, sul lavoro clinico e sulla teoria in psicoanalisi, e sul rapporto tra arte e psicoanalisi.

 

 

Vedi anche: