Notes per la psicoanalisi n. 8, Biblink (2016)

cover notesbnotes per la psicoanalisi n. 8 (2016)

il trauma, la Storia

redazione: L. Schiappoli, M. Ciambelli, B. De Rosa, F. Di Francisca, R. Galiani, R. Guarnieri, M.L. Mascagni.

Biblink editore.

Il volume propone di fermare l’attenzione sulla temporalità del trauma collettivo e sulla sovversione dei legami sociali operata dalla violenza politica; sovversione nell’estremo della sua esperienza diretta, ma anche nei territori psichici in cui ciascuno ne è intimamente interrogato e coinvolto: aspetti, entrambi, che si riverberano nella sua trasmissione interpersonale ed intergenerazionale.

E, prima ancora, l’intento è riflettere sui diversi usi ed accezioni del termine stesso di ‘trauma’ e, pertanto, tenere viva una prospettiva sulle differenze nell’approccio terapeutico ad essi conseguenti.

Sommario

editoriale

Antonio Alberto Semi. Trauma culturale e equazione personale

Maurizio Balsamo. Qui, manca qualche cosa

dossier sul trauma storico

Sabina Loriga. Introduzione

Eva Weil. Traumi collettivi, tracce cliniche e letteratura psicoanalitica

Roberta Guarnieri. Dove può arrivare la psiche?

Isabelle Ullern. Potenza vitale del testo?Sarah Kofman: «come uscire» dal «trauma storico»?

trauma e violenza politica

Marcelo N. Viñar. L’enigma del trauma estremo

Sabina Loriga. L’emergere del trauma psichico. Colloquio con Richard Rechtman

Rachel Rosenblum. Si può morire a causa del dire? Sarah Kofman, Primo Levi

letture

Maria Lucia Mascagni. Se una lingua ha il sapore di una composta di prugne

recensioni

Nelly Cappelli. Motivi freudiani. Opere e concetti, Borla, Roma, 2014

(Massimiliano Sommantico)