“Dove tutto ha avuto inizio, dove è necessario ricominciare” Recensione al libro di C. Cimino

"Dove tutto ha avuto inizio, dove è necessario ricominciare" Recensione al libro di C. Cimino

Cristiana Cimino psichiatra, psicoanalista, membro della Società Psicoanalitica Italiana e dell’IPA

Tra la vita e la morte. La psicoanalisi scomoda (Manifestolibri 2020)

Introduzione: Un’interessante recensione del libro di Cristiana Cimino Tra la vita e la morte. La psicoanalisi scomoda che, partendo dagli scritti freudiani, esplora il tema del femminile e la sua correlazione con la morte. L’autrice, come spiega l’articolo, ritorna alle origini, a Freud e al corpo materno, per giungere al concetto di “posizione femminile”  unica possibilità, per uomini e donne, di  accettare i limiti della condizione umana e accedere al nuovo. (Maria Antoncecchi)

"Tra la vita e la morte" di C. Cimino

 

dinamopress, 14/3/2021 Dove tutto ha avuto inizio, dove è necessario ricominciare

(recensione di Marina Montanelli)

dinamopress.it, 14 marzo 2021

Nel suo ultimo lavoro, “Tra la vita e la morte. La psicoanalisi scomoda” (manifestolibri 2020), Cristiana Cimino propone una lettura originale e inquieta di Freud, della sua riflessione sulla morte e sul femminile. Con Freud, e oltre, delinea un laboratorio fecondo, senz’altro per la psicoanalisi, ma anche per immaginare un nuovo intreccio tra questa e la prassi

Vai all’articolo

 

 

 

Vedi anche: