I no del tempo presente, FERRARA ITALIA, 10 aprile 2015

FERRARA ITALIA

QUOTIDIANO INDIPENDENTE – OSSERVATORIO GLOBALE / LOCALE SULL’ ATTUALITA’

EVENTUALMENTE: I no del tempo presente

INTRODUZIONE: Sara Cambioli sul quotidiano di Ferrara presenta ed illustra il seminario della Rivista della Società psicoanalitica italiana “Psiche”, con tema “I no del tempo presente”, e che ha visto la partecipazione di molti colleghi. (Silvia Vessella)

FERRARA ITALIA
Sara Cambioli – 10 aprile 2015

Cosa comporta ‘dire di no’ oggi, quale il significato, quali gli atteggiamenti odierni e quanto incidono su un mondo sempre più complesso e globalizzato. E che cosa è ‘oggi’, di cosa parliamo quando diciamo ‘presente’. Questi i temi centrali del seminario intitolato “I no del tempo presente” in programma sabato 11 aprile al Centro psicoanalitico di Bologna, in cui verrà presentata “Psiche”, rivista storica della Società psicoanalitica italiana, ora edita dal Mulino tra le nuove collane proposte (la casa editrice ha al suo attivo una settantina di riviste). Luisa Masina, psicoanalista, membro ordinario della Spi e relatrice del seminario ce ne parla così: “Psiche affonda le sue radici nella specificità del pensiero psicoanalitico, conserva il legame con la clinica e al contempo dialoga con le altre discipline, mostrando al lettore i molti volti possibili di uno stesso oggetto: quanti significati può avere la parola presente? A quante emozioni rimanda un no? Prendono vita, in tal modo, correlazioni inaspettate e nuovi pensieri.”

Da qualche anno la Spi e tutti i centri affiliati stanno facendo passi da gigante nell’aprirsi e contaminarsi con le altre discipline, per inserirsi nel dibattito culturale contemporaneo e raggiungere il maggior numero di persone, addetti ai lavori e non. Il vivacissimo sito SpiWeb, di cui abbiamo già scritto [www.spiweb.it], la rivista “Psiche” e i seminari aperti a tutti ne sono la conferma. Ricca di contributi diversificati che vanno dallo psicoanalista allo storico, dal critico d’arte all’architetto, e ancora dal musicista al filosofo, dall’antropologo al letterato, “Psiche” si rivolge ad un’ampia platea di lettori per i quali desidera essere uno strumento prezioso per l’analisi del tempo presente e delle sue trasformazioni, caratterizzandosi per l’attenzione agli aspetti psicologici della vita sociale.

Infatti, oltre a proporre un approccio più prettamente psicoanalitico e filosofico, la rivista si pone anche sul piano dell’attualità riflettendo sulla portata dei nuovi movimenti globali di indignazione (Raffaele Laudani, storico), dialogando con Marco Scotini ideatore dell’Archivio della Disobbedienza, chiedendo ad un architetto se anche lui come professionista ‘dice no’ (Roberto Secchi, architetto), cosa significa per un artista dire no con la propria arte (Maria Chiara Ghia, architetto), passando poi ai ‘no che hanno fatto la storia’, come il rifiuto di Amartya Sen, Premio Nobel 1998 per l’Economia.

I seminari di Psiche, “I no del tempo presente”Sabato 11 aprile – dalle 10 alle 13Centro psicoanalitico di Bolognavia C. Battisti 24 – Bologna
Per informazioni: psichered@mclink.it

Presentazione di MARCO MASTELLA(psicoanalista con funzioni di training della Spi,segretario scientifico del Centro psicoanalitico di Bologna)
Tavola rotondacon la partecipazione diLUISA MASINA(psicoanalista, membro ordinario della Spi)GIORGIO ZANETTI(professore di Letteratura italiana contemporanea, Università di Modena e Reggio Emilia)VALERIA BABINI(professore di Storia della psicologia, Università di Bologna)MAURIZIO BALSAMO(psicoanalista con funzioni di training della Spi,professore di Psicopatologia, Università Parigi 7, direttore di Psiche)

Per saperne di più sulla rivista Psiche CLICCA QUI

Per saperne di più sulla Spi (Società psiconalitica italiana) CLICCA QUI