Sigmund Freud lettere da Roma

La breve vita di Piero Gobetti  raccontata come se fosse «vera»

IL VENERDI’  della REPUBBLICA – LA MIA BABELE  di CORRADO AUGIAS

13 MAGGIO 2013

INTRODUZIONE: all’interno de LA MIA BABELE in cui Corrado Augias ricordava la figura di Pietro Gobetti abbiamo trovato citato in un riquadro il piccolo libro scritto in occasione dell’inaugurazione del GIARDINO FREUD di Roma e curato da Fabio Castriota, Gianluigi Moniello e Maria Grazia Vassallo. Una buona occasione per ricordare un’iniziativa della Società Psicoanalitica Italiana. (Silvia Vessella).

LA REPUBBLICA – IL VENERDI’ – 13/05/2013

LETTERE DA ROMA  SIGMUND FREUD –  Lozzi publishing –  pp.120 –  euro 9,90

Sigmund Freud_Lettere_da_Roma

Il 2 settembre 1901 il padre della psicoanalisi mise finalmente piede a Roma dopo averlo a lungo sognato. E temuto. Il volume raccoglie  vari contributi.  Maria G. Vassallo presenta e commenta le lettere ai  familiari; A. Novelletto ricostruisce il complesso rapporto con  Roma; un altro capitolo cita i vari riferimenti a Roma contenuti in varie opere di Freud. Il volumetto compare nella collana Remo, un  altro modo di raccontare Roma.