Un incontro con Scalfari sotto il segno di Eros

Repubblica  20.5.11

LUCIANA SICA

A Roma, nella sede della Società
psicoanalitica italiana.

Un incontro con Scalfari sotto il
segno di Eros

ROMA – Un singolare dialogo tra
il presidente della Società psicoanalitica italiana e il fondatore di
Repubblica, tra Stefano Bolognini e Eugenio Scalfari, È in programma oggi a
Roma nella sede della Società di via Panama (alle 18). Bolognini È un analista
di successo, che spesso nei suoi libri manifesta un’inclinazione letteraria
oltre che saggistica. Eugenio Scalfari È giornalista e autore di saggi percorsi
da una domanda inquieta sulla modernità. L’incontro rimanda a un tema molto
vasto "La psicoanalisi: radici memorie costruzioni", ma la
conversazione riguarderà senz’altro anche il nuovo libro di Scalfari, appena
uscito da Einaudi, Scuote l’anima mia Eros, un titolo dal sapore freudiano –
come del resto lo era Incontro con io. Scalfari è tutt’altro che un analista,
ma a noi che facciamo questo mestiere interessa moltissimo, dice Bolognini. Non
lo conosco personalmente, ma ho letto tutti i suoi libri trovandoli sempre
appassionanti e appassionati, la testimonianza diretta di un’incredibile
vivacità interiore. Sorprendente la sua capacità di esplorare la realtà interna
con la stessa attenzione, la stessa ammirevole intensità con cui sa guardare ai
fatti della politica e dell’economia. La potente vocazione esplorativa fa di
Scalfari un interlocutore ideale per noi analisti.