Campania

Napoli

1902.
Dal 31 Agosto al 14
Settembre, con escursioni nei dintorni.

Il primo giorno vanno a pranzo "nel
miglior ristorante: Giardini di Torino"

Cartolina Postale a Martha del
31/8/1902.

"Che Napoli sia bella, è cosa nota; la
vista che ho dinanzi mentre scrivo, il golfo intero dal lato del Vesuvio fino
alla punta di Posillipo, è davvero degna di ammirazione. La gente però è
orrenda, spesso rivoltante, ha l’aspetto do schiavi di galera, Spettacolo e
sudiciume sono come nel Medioevo". Cartolina Postale a Martha del 1/9/1902.

Omaggio (ironico?) ai barbieri
napoletani: "Il barbiere era un artista che si è concesso molto tempo".
Cartolina Postale a Martha del 1/9/1902.

Scrive di essere stato all’Acquario e
al Museo Nazionale, di aver visto il monumento di Corradino a S. Maria del
Carmine, sale sul Vesuvio e probabilmente visita anche l’antro della Sibilla:

" […] Oggi
in una gita di un giorno abbiamo visto quantità di cose belle e strane, siamo
scesi nell’Aldilà e ne siamo ritornati salvi ma sporchi". Cartolina Postale a
Martha del 13/9/1902.

 

1910. Brevissima sosta l’8 Settembre, per
imbarcarsi di notte per Palermo, e al ritorno il 22

 

Sorrento

1902. Dal 2 al 5 Settembre scende all’Hotel
Cocumella, e in una lunga lettera alla famiglia del 3 Settembre Freud descrive
dettagliatamente lo splendido panorama che si gode dalla stanza al primo piano,
dove alloggia; la lettera inizia così:

"[…] Qui si
è nell’esotico paese di Cuccagna, non voglio farvi troppe descrizioni,
altrimenti mi rinfaccerete troppo spesso che prima di pranzo ho fatto un bagno
nel mare vero, poi attraverso alcuni tunnel sono salito a una pensione, per sei
lire ho mangiato a sazietà una deliziosa frittata alle cipolle e ora sto
bevendo il caffè sotto alberi di arance gialle e verdi, grappoli d’uva, palme e
via dicendo".

            Lettera a Martha del 4/8/1902.

 

Pompei

                        1902. 5 Settembre
1902

 

Capri

                        1902. Vi soggiorna
dal 6 al 7 Settembre, e visita anche la Grotta Azzurra.

"[in barca]
abbiamo fatto un viaggio stupendo lungo la costa fino a un pertugio nella
parete non facile da attraversare, perché c’era un po’ di mare! Dentro era
davvero un azzurro notevole". Cartolina Postale a Martha del 7/8/1902.

 

Paestum

1902. (Attraverso Amalfi e Salerno).
Viaggio in carrozza dal 9 all’11 Settembre. Nella cartolina che da Paestum
inviò a Fliess, si legge: "Un cordiale saluto dall’apogeo del viaggio".