Recensioni

Recensione di Rossella Valdré Piccoli crimini coniugali Regia di Alex Infascelli, Italia, 2017 “La cosa più ragionevole è amare finché è gradevole. Si chiama razionalismo amoroso: amarsi finché durano le nostre illusioni; appena crollano, lasciarsi. E appena abbiamo a che fare con persone reali, non più con immagini della fantasia, separarsi”. Questa è una delle molte … Continue Reading »

Recensione di Rossella Valdré Regia di Kennett Lonegan – USA, 2016, 138’ – Non vivere è spaventoso- (V.Hugo) Con sei candidature all’Oscar (e due statuette – Casey Affleck, miglior attore protagonista, e miglior sceneggiatura originale), il regista newyorkese Kennett Lonegan approda a questo suo terzo film (dopo “Conta su di me” del 2000 e “Margaret” … Continue Reading »

Recensione di Giuseppe Riefolo Regia di Asghar Farhadi , Iran, 2016, 124 Abitare una nuova casa modi di avvicinare il trauma  Una storia normale. Il film da subito prova a segnalare che si occuperà della coazione inscritta nel trauma “mi dispiace professore per quello che le è successo ieri…”; “di cosa parli?””; “la signora del taxi … Continue Reading »

Recensione di Elena Riva Titolo: Agnus Dei Dati sul film: regia di Anne Fontaine, Francia, Polonia, 2016, 116’ Trailer: Genere: drammatico “Agnus Dei”, di Anne Fontaine, è un film dai dialoghi scarni ed essenziali, fatti di “parole come pietre”. La narrazione è affidata agli sguardi intensi e ai primi piani sofferti, che trasformano una vicenda che … Continue Reading »

Recensione di  Rossella Valdrè Regia di Joaquin Lafosse, Francia-Belgio, 2016, 100 min. Non una parola, un gesto, un commento eccede in questo normale, normalissimo dramma borghese che pure, proprio dalla forza della normalità, trae la sua tensione e il suo universale. Il banale titolo italiano, come sempre (evito di ripeterlo per l’ennesima volta) sottrae il … Continue Reading »

Recensione di Fiorella Petrì Regia di John Carney, Irlanda, 2016, 106 min. Un film piacevole da vedere e ascoltare; sì, ascoltare, perché Sing Street è un film sull’amore per la musica: sarà la scoperta della passione per la musica ad aiutare un gruppo di adolescenti a crescere e a definirsi e lo spettatore s’immergerà con loro … Continue Reading »

Regia di Clint Eastwood, USA, 2016, 96m   Recensione di Amedeo Falci  NACHTRÄGLICHKEIT SULL’HUDSON TRAMA. La sceneggiatura del film è basata sul libro “Highest Duty: My Search for What Really Matters” del capitano Chesley Sullemberg, che racconta l’incredibile ammaraggio sull’Hudson dell’aereo civile pilotato dallo stesso Sullemberg, nel gennaio del 2009, dopo una messa fuori uso di entrambi … Continue Reading »

Regia di Atom Egoyan, Canada, 2015 Recensione di Giuseppe Riefolo Il trauma e le memorie “tu hai distrutto la possibilità che nella vita io potessi illudermi” (Sorrentino, The Young Pope, 2016) Colpi di scena. Mi sono trovato in un film che mi portava nella logica del trauma e in questo registro, c’é la nostra necessità … Continue Reading »

Regia di Michel Gondry, 2015, Francia, 103’ Recensione di Gabriella Vandi                   Daniel, chiamato da tutti Microbo perché è esile e non dimostra i suoi quattordici anni d’età, è un ragazzo introverso, innamorato segretamente di Laura, una sua compagna di classe. Ha la percezione di un sé … Continue Reading »

La ragazza del treno

di Tate Taylor, USA, 2016, 112 min Commento di Rossella Valdré Fa parte dei peccati, desiderare la vita degli altri? Quando non se ne ha più una propria, sembra una sponda a cui ancorarsi, come a cercare identificazioni possibili, costruire mondi immaginari entro cui sopravvivere. E’ quello che fa Rachel, ogni giorno, in treno dalla … Continue Reading »