Report Eventi CENTRI SPI

L’uso della funzione alfa nella costruzione analitica

Alfredo Lombardozzi (chair) Marina Parisi, Lucilla Ruberti (relatori) Lawrence Brown, Lia Pistiner de Cortinas (discussant)                                 Attraverso un lavoro teorico-clinico, intendiamo  focalizzare l’attenzione sull’uso della funzione alfa nella costruzione analitica e su come si possa attivare un pensiero che dia luogo nel tempo ad un processo di trasformazione. Ci occuperemo prevalentemente della possibilità di … Continue Reading »

Intervista a Mauro Manica vincitore del Premio Ticho award 2009

  

  

  

di Luca Caldironi

 Hai ottenuto il Ticho award 2009 che, come sappiamo, è un riconoscimento molto particolare. Come ti sei sentito e cosa significa questo premio per te ed in questo momento della tua vita professionale?

   Come è possibile immaginare sono stato molto soddisfatto e gratificato dall’aver ottenuto un Ticho award 2009, anzi, direi che ne sono felice.

   Una felicità sicuramente incrementata da una certa sorpresa. In effetti, mi era già capitato, al Congresso di Rio de Janeiro, nel 2005, che un mio lavoro  venisse candidato ad un premio dell’IPA. In quel caso si trattava di un articolo sul ruolo del controtransfert nel trattamento dei pazienti gravi, e il premo era il premio Sacerdoti, un riconoscimento riservato ad un (per così dire) giovane analista che presenti per la prima volta un suo lavoro in un congresso internazionale. Allora il "Sacerdoti" fu assegnato a delle colleghe d’oltreoceano per cui, quando mi era giunta voce di una possibile candidatura al "Ticho" ero assolutamente sicuro che si sarebbe ripetuta una situazione simile. Invece no!

La trasformazione in sogno

L’Autore dopo aver passato in rassegna alcune analogie e differenze tra i differenti modelli in psicoanalisi (ricostruzione storica /sviluppo del contenitore e della funzione metabolico- trasformatrice della mente; ampiezza da attribuire all’onirico; gradienti di realtà  delle narrazioni;  tollerabilità del dipolo verità/bugia ;modalità di intendere i personaggi in seduta) utilizza del materiale clinico per mostrare come … Continue Reading »

Il transfert erotico: sogno o delirio?

Abstract:  Il transfert erotico viene a collocarsi all’interno di due estremi: può prendere l’avvio da immaginazioni positive necessarie  a costruire nuove realtà condivise, oppure trarre alimento da falsificazioni e distorsioni, cioè dalla dissociazione  dalla realtà psichica.   Nel primo caso il transfert erotico esprime la capacità di sognare la relazione affettiva  e  per questo Freud ne … Continue Reading »

La consultazione psicoanalitica: solo un incontro

  ABSTRACT L’esperienza dei servizi di consultazione ha una lunga tradizione in Italia e molti studi psicoanalitici sono stati pubblicati su questo tema. Lo scopo di un servizio di consultazione è di essere una “finestra aperta” sul mondo esterno, le persone possono telefonare e chiedere informazioni e lo psicoanalista di turno risponde e, se lo … Continue Reading »

Elenco contributi degli psicoanalisti italiani al congresso (PARTE 2)

Antonino Ferro parteciperà tenendo una delle tre Keynote Lectures (relazioni principali) presentate al congresso (Summary). Mauro Manica riceverà durante in congresso il
Ticho Foundation Lectureship Award 
per il lavoro:  "Metanalisi: i modelli psicoanalitici tra normalità e patologia" (ovvero dei diversi volti delle teorie psicoanalitiche). Si tratta di un premio che viene assegnato a un analista di … Continue Reading »

REPORT BRUXELLES 2 APRILE CHILD PSYCHOANALISYS PRECONFERENCE

articolo a cura di Maria Naccari Da qualche anno  partecipo alla conferenza annuale della European Psychoanalitical Federation  immergendomi progressivamente nell’atmosfera di confronto di approcci psicoanalitici diversi, che rappresenta la specificità e la ricchezza di questo convegno. Quest’anno a Brussels (22th Annual Conference, Using different forms of unconscious communication) ho contribuito alle presentazioni cliniche della Child … Continue Reading »

Il soggetto nei contesti traumatici, Centro di Psicoanalisi Romano – Roma 2008

A proposito del Convegno IL SOGGETTO NEI CONTESTI TRAUMATICI: AFFETTI E DIFESE DEL TRAUMA. CENTRO DI PSICOANALISI ROMANO Roma, 29 -30 novembre 2008  Un concetto clinico “descrittivo, sbilanciato ed impreciso”, sempre meno chiaro nella sua applicazione: così, più di quarant’anni fa, Sandler (1967) giudicava il concetto di trauma. Ed aggiungeva che, se si prescinde dagli … Continue Reading »

REPORT 22 NOVEMBRE 2008 – MILANO – SEMINARIO DI RICERCA SU PATOLOGIA BORDERLINE

 

Tema: Setting e interpretazione nell’analisi dei pazienti borderline

 

Premessa

La proposta, fatta due anni fa, di sviluppare un lavoro di ricerca su un tema clinico riguardante le patologie borderline e psicotiche, che partisse dallo stato delle cose nella SPI e approdasse a un momento di elaborazione e confronto a livello nazionale, ebbe numerose adesioni (11 Gruppi di studio dei Centri e 21 soci singoli).

Il Seminario del 22 Novembre a Milano ha rappresentato il punto di arrivo di questo lavoro di ricerca, ora messo a disposizione di tutti i soci e candidati interessati. Ha avuto l’intento di fare entrare sempre più la riflessione e la pratica psicoanalitica con questi casi nel patrimonio condiviso esplicito della SPI. Molti colleghi sono impegnati da tempo, teoricamente e clinicamente, su questo terreno, ma ai Congressi SPI e ai Seminari dei Centri non sempre arrivano i lavori e le competenze relative, che restano troppo poco conosciute e condivise.

Il lavoro nella SPI su queste tematiche ha una lunga e prestigiosa tradizione, a cui questo Seminario fa riferimento e che prosegue.