Report Eventi FEP

Andrea Scardovi

Un breve report da Basilea  La partecipazione ai congressi della FEP avviene per me in un clima abitualmente “esperienziale”. È come un continuum di spunti, sollecitazioni, situazioni che muovono dai gruppi di lavoro pre-congressuali sino all’ascolto delle relazioni presentate nelle diverse sezioni del congresso, offrendo però qualche resistenza ad essere trascritte e riportate. Questa difficoltà … Continue Reading »

Claudia Peregrini

Congresso FEP Basilea, 2013 Prime impressioni di Claudia Peregrini Il titolo del Congresso (“Senza Forma”) mi ha fatto pensare, così, di primo acchito, al fatto che noi analisti oggi abbiamo  più che mai bisogno di dare forma a una teoria -una cornice teorica- generale comune della psicoanalisi, applicata a terapie specifiche, anche per fare ricerca. … Continue Reading »

Luigi Solano

Notazioni sulla 26° Conferenza annuale della European Psychoanalytic Federation, Basilea 21-24 Marzo 2013-04-16: L’Informe: Deformazioni, Trasformazioni. Il tema, il destino dell’ “informe”, di grande interesse Priorità della clinica, che rende possibile il dialogo e l’arricchimento reciproco a prescindere dal modello di appartenenza. Atmosfera di rispetto reciproco tra modelli diversi, che sono risultati rappresentati in modo … Continue Reading »

Rita Manfredi

Ritengo opportuno questo confronto, soprattutto in vista del prossimo congresso FEP a Torini. Sarò breve e sintetica. Personalmente ho trovato nel complesso positiva l’organizzazione e le relazioni ascoltate. Sempre valido il pre-congresso con i suoi gruppi di lavoro. Forse se ne esce con la sensazione che nulla di nuovo venga proposto. Personalmente ho trovato piacevole … Continue Reading »

Rossella Valdré

“Mirrors on the screen” Una riflessione su Lo specchio sullo schermo: cinema e psicoanalisi.  Basilea, 26° Congresso F.E.P:, 21-24 Marzo 2013Formlessness: Deformation, Transformation  Uno dei Panel del sabato pomeriggio ha proposto uno stimolante approfondimento su un tema, come si sa, a me caro: l’affascinante, inesauribile legame tra cinema e psicoanalisi. I tre Autori del panel … Continue Reading »

The primal scene’s deformation at the origin of troubled relationships within the family

I am presenting the case of Anna, mother of two disturbed daughters and wife of a man in analysis for phobic disorder. At the beginning of her analysis she manifests deep resistance due to defence mechanisms that inhibit her libido and control her aggressiveness. As soon as these are interpreted, a wealth of dream material … Continue Reading »

The Research Group on collective historical tragedies

  The  Research Group on collective historical  tragedies, a new group constituted by some  members  of SPI ( Italian Psychoanalytical Society) (coordinator  Valeria Egidi Morpurgo)  with Valeria Egidi Morpurgo as reporter of the SPI group and Anna Ferruta as active participant , will be attending  to  the Ad hoc groupsur les traumas collectifs (Collective trauma: Clinical and theoretical approaches to the traces … Continue Reading »

Lo specchio come falsificazione della realtà nell’universo perverso

The mirror as falsification of reality in the perverted universe Psychoanalytic reflections on “The Piano Teacher” by Michael Hanecke   Nel film “La Pianista” di Michael Hannecke (tratto dal racconto The Piano Teacher, della scrittrice austriaca Elfriede Jelinek premio Nobel per la letteratura nel 2004,) si svolge il dramma di una talentuosa insegnante di piano … Continue Reading »

La Nachtraeglichkeit e l’idea di trasformazione

Discussione al lavoro di Rolf Kuenstlicher La discussione del lavoro di Rolf Künstlicher si concentra sull’idea di Nachträglichkeit e di trasformazione. Come scrivono Serge Frisch e Franzyska Ylander nella loro Introduziuone al tema della Conferenza: “La situazione analitica è contemporaneamente un movimento di avanti-indietro tra qualcosa che è privo di forma verso qualcosa che ha … Continue Reading »