Femminicidio nella psicoanalisi

A cura di Benedetta Guerrini Degl’Innocenti

Se la grande sfida morale dell’Ottocento è stata lo schiavismo e quella del Novecento il totalitarismo, per questo nuovo secolo una delle sfide più impegnative sarà certamente quella della violenza sulle donne. La violenza contro le donne, la violazione dei diritti umani ad oggi più diffusa, distrugge vite, frattura comunità e rallenta lo sviluppo. Può assumere forme diverse e realizzarsi in diversi ambiti: violenza tra le mura domestiche, abuso sessuale nelle scuole, molestia sessuale sul lavoro, stupro da mariti o estranei, violenza nei campi profughi o come tattica di guerra. Accanto a queste ci sono altre forme, più subdole, di discriminazione che minano alla radice la straordinaria opportunità che le donne rappresentano dal punto di vista economico, sociale, familiare.